Recensione “Sugar Rush” di Sawyer Bennett

 

 

Nel sensuale ed appassionante sequel di Sugar Daddy, un doloroso litigio minaccia di mandare in fumo una pericolosa alleanza… e un fragile, nuovo amore.
Dopo essersi finta una escort per il sito di incontri The Sugar Bowl, Sela Halstead è in cerca di una cosa soltanto: la vendetta. Si sta avvicinando a Jonathon Townsend, lo spietato fondatore della piattaforma, e ha bisogno che Becket North – suo amante, nonché socio in affari di Townsend – resti al suo fianco. Sela pensava che le notti passate insieme a lui avessero forgiato un legame indistruttibile ma, dopo uno sconvolgente tradimento, inizia a dubitare del brillante ragazzaccio.
Può avere la certezza che, al momento della resa dei conti Beck farà la cosa giusta?
Ora che sa la verità, Beck non si fermerà davanti a nulla pur di assicurare a Sela la resa dei conti che merita. Ma tra il desiderio che prova per lei e il disgusto che sente per JT, Beck non riesce del tutto a controllare le proprie emozioni. Non ha altra scelta, se non quella di fare appello alla propria autodisciplina, per conservare la fiducia di JT e continuare a fingersi suo amico. Ma fino a che punto è disposto ad arrivare per dimostrare la propria lealtà a Sela? L’ha quasi persa una volta. Pur di tenerla con sé, Beck potrebbe dover arrivare a uccidere per lei.
Nota: Sugar Rush termina con un finale in sospeso. La storia di Sela e Beck si conclude in Sugar Free!

Secondo volume di una serie che vi terrà incollati alle pagine.

La vendetta ha avuto inizio, il piano è perfetto, il carnefice vicino alla sua fine.

Beck scoprirà tutto e appoggerà la sua Sela nella vendetta.

JT cadrà nella rete?

Un investigatore privato, un debito con un allibratore, amicizia e famiglia, il senso di giustizia e ancora la vendetta che aleggia da anni.

Sela non troverà pace.

Beck attraverserà l’inferno.

Con il battito cardiaco a mille, la storia si dipana in piani di vendetta, baci passionali, notti infuocate, ricordi del passato, debiti di gioco e molto altro ancora.

Un libro di passaggio che con il suo finale aperto metterà le basi per un altro volume ancora più adrenalinico.

Sela perchè l’hai fatto?

ELEONORA

 

 246 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA