Recensione “Sotto copertura – Lo scrigno di Sam” di Rossella Gallotti

 

 

 

 

A volte, dal passato si deve scappare. A volte, nascondersi è una necessità.

Non è mai facile, ma se sei anche costretta a lasciare dietro di te l’amore della tua vita è ancora più difficile e doloroso. Questo è quello che succede ad Alessia, costretta ad andarsene e lasciare il suo Sam.

Una nuova vita la attende, un futuro che lei non è in grado di immaginare, ma Sam sa come non lasciarla davvero sola.

Dal passato però, non si può scappare per sempre… alla fine va affrontato, perché in un modo o nell’altro, questo riesce a tornare, riaprendo vecchie ferite, infliggendone di nuove.

Romanticismo, passione e amore si mescolano a momenti di azione e colpi di scena inaspettati, il tutto raccontato dal punto di vista dei protagonisti che mostrano i loro sentimenti, il loro dolore, le loro paure e i loro segreti sperando di poter

sopravvivere a un passato che non riguarderà più soltanto Alessia.

Un libro che riesce a destabilizzarti nel profondo, ti sembra di vivere in un limbo, immersa in un caos di emozioni da saper e dover scandagliare e dosare l’effetto sull’anima.

E’ stato uno di quei libri che ho comprato cartaceo (allora era semplicemente “Lo Scrigno di Sam” pubblicato in self), è riposto lì, nella mia piccola biblioteca, con tanti di quei segnalibro all’interno per ricordare i capitoli che più mi hanno colpito o le frasi che più ho amato.

Una fra tutte la mia preferita, quella che più rappresenta il libro, sembra una poesia narrata da Sam, il vero e assoluto protagonista, l’emblema dell’amore, in lui è racchiuso il concetto dell’amore nella sua vera e assoluta definizione: “Ama, perchè sei una ragazza meravigliosa hai tanto amore da dare che meriti di riceverne altrettanto. Vivi, Alessia, ridi, divertiti e assapora ogni istante… Perchè meriti di essere felice e sono sicuro che troverai… l’Amore con cui costruire il tuo futuro”.

Un triangolo amoroso fuori dal comune, una storia d’amore sofferta che per le conseguenze, scelte, decisioni e privazioni diventa triangolo amoroso.

Ho pianto fino allo sfinimento per quell’impotenza, per quel sacrificio di Sam, per quelle verità nascoste sotto l’indifferenza, per il senso di eternità che dà al suo amore per Alessia.

“Sai cosa provo per te… E per me è lo stesso… E’ il nostro modo di dirci Ti Amo.”

Alessia è una ragazza da amare e basta, la sua fragilità è la sua stessa forza per ricominciare altrove, da sola, con un cuore a metà.

Ho amato tutto di questo romanzo, per me rimane uno di quei capolavori da tenere caro, come uno scrigno di segreti e da perfetta egoista vorrei che la storia rimanesse solamente mia.

Una storia originale, complessa e completa, l’amore lo senti esplodere dall’interno, come un fuoco di artificio, lo senti bruciare l’anima e vedi volteggiare verso l’ignoto le ceneri del fuoco ardente.

Ami, soffri, piangi, urli, rinasci, aspetti, proteggi, ami…

Sono rimasta incollata al romanzo, ho staccato gli occhi quando ho visto la parola fine.

Ci vedremo combattere per l’amore di Alessia per Sam e per quello di Jenny per Derek.

I personaggi, ben definiti e ben delineati, riescono a portare ogni loro sentimento provato alla massima potenza, trascinandoci dentro quell’arcobaleno di emozioni.

Un arcobaleno dai colori sfavillanti o cupi, si passa dai dolci ricordi di un amore così tenero, così costruttivo, al dolore della rinuncia, alla forza di poter e dover ricominciare, alla tenerezza della nascita di un nuovo amore, alla distruzione dell’anima, alle lacrime più limpide e pure.

Ho ancora il batticuore per aver riletto questo romanzo, adesso scisso in due volumi, quindi non vi racconto troppo della storia per non cadere in possibili spoiler e rovinare la lettura.

Ho letto tutto della Gallotti, e quando dico tutto è tutto, prequel, sequel, spin-off di questa storia che mi è rimasta dentro, in fondo all’anima.

Sam è il mio personaggio preferito in assoluto, bello, dannato, protettivo, possessivo, dolce, autoritario, colui che dà un nuovo ed emozionante significato al vero amore, al sacrificio e all’eternità.

Il suo amore così puro, così tenace e libero “Tu sei quella che non esiterei a sposare anche in questo momento, ma… il bersaglio sulla mia schiena passerebbe sulla tua… Preferisco rinunciare a…”

Laciarla andare è straziante, lasciare quel suo angelo indifeso, quel suo vero e grande amore, volerla proteggere a tutti i costi, anche da lui stesso, proteggere lei in eterno, fino alla fine, chiudendo i ricordi in quello scrigno e lasciarli liberi solo per trarre la forza per ricominciare.

“Da bastardo egoista voglio passare ancora una notte con te, voglio tenerti ancora una volta tra le mie braccia.” Le lacrime scorrevano senza una fine, senza una meta, per quell’amore impossibile da consumare. Loro che hanno superato tutto, loro che insieme sono la perfezione, eppure così perfetti da dover star lontani. “Assaporo per l’ultima volta le sue labbra insieme al gusto salato delle sue lacrime e poi Sam non c’è più se n’è andato.”

“Poi a volte, succede che il nostro cuore ci sorprende, che torna a battere per qualcun altro, pur conservando il ricordo di un sentimento che continua a rimanere intatto…” per l’eternità, per quel sempre sospeso.

Derek di contro è un personaggio che si evolve nel corso del romanzo, se dapprima lo vediamo un po’ capriccioso, con lo scorrere delle pagine il personaggio si evolve, matura, tira fuori quei sentimenti inattesi per Jenny. Ci lasciamo coinvolgere in questo nuovo amore “Non credo di aver mai visto una ragazza più bella di lei vita mia. Mi hanno abbagliato. Ero come stregato. Mi hanno lasciato senza parole.”

Viviamo l’amore tra Sam e Alessia nei ricordi, in quel passato racchiuso in uno scrigno, viviamo una delle più belle storie d’amore con flashback, non ci resta nient’altro che i ricordi, e viviamo nel presente Derek e la sua Jenny.

L’amore è il vero protagonista, ma ben incastrato in una trama elaborata e fitta, colpi di scena, ritorni, abbandoni, serial killer, sangue, FBI, i punti di vista alternati tra i vari protagonisti ci rendono partecipi di quei sentimenti, facendoceli amare tutti e soffrire con loro per ogni scelta o decisione presa.

Non riesco a non dare un punteggio pieno per tutto, trama, personaggi, ambientazione, originalità, amore, dolore, suspense, sensualità. Epico.

 

 698 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA