Recensione “Solo per me” di Marialuisa Gingilli

 

 

 

 

 

Margherita ha poco più di vent’anni, una storia, quella con Alessandro, che trascina da troppo tempo e un cassetto pieno di sogni irrealizzati. Complice un viaggio tra gli incantevoli paesaggi d’Irlanda e un paio di occhi verdi come i prati di quelle terre, si renderà conto che è arrivato il momento di abbandonare la sua confortevole routine e lanciarsi nel vuoto, fare spazio ai propri desideri e accettare i propri sentimenti.
Ma si sa, a volte, l’amore ci porta su sentieri pericolosi… Margherita avrà il coraggio di percorrerli?

Bellissimo. Mi ha letteralmente conquistata. La partenza è lenta e tranquilla, complice lo stile dell’autrice molto delicato e d’altri tempi. Oggi tutto va veloce e invece in questo romanzo la storia procede con calma. Margherita non ha fretta. Ama, lavora,vive con il suo ritmo cadenzato. Guarda sempre avanti senza tuttavia avere il coraggio o la forza per cambiare quello che poco la soddisfa. Probabilmente la causa risale anche alla sua famiglia di origine, nella quale l’amore ha una forma strana, particolare. Un padre violento e una madre succube e poco propensa ad emanciparsi da lui e della situazione hanno contribuito a rendere la figlia un apatica e timorosa. Per Margherita è normale accontentarsi di un rapporto buono ma non ottimo, soddisfacente ma non entusiasmante con il fidanzato storico.

Provvidenziale sarà un viaggio in Irlanda che le permetterà di conoscersi meglio e che durerà anni e farà capire a Margherita che si sta accontentando, che l’amore fra lei e il fidanzato è finito da troppo tempo e, nonostante ci sia fra loro affetto e stima, non può portare a nulla se non alla sofferenza di uno o di entrambi.

Pian piano il ritmo cresce col maturare nella protagonista della consapevolezza di sé e di ciò che desidera fare ed essere. Diviene più audace e coraggiosa. Rischia e si fa anche male, ma finalmente può dire di aver vissuto.

Un epilogo duro e crudo che tuttavia apre le porte a un seguito che sarà sicuramente molto interessante.

Consigliatissimo!!!

SENSUALITA’: 

RECENSIONE A CURA DI:

EDITING A CURA DI:

 163 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA