Recensione “Scandalo nella brughiera” di Pamela Baiocchi e Michela Piazza

 

 

 

Inghilterra. Brughiera del Dartmoor. 1838.

Olivia Sharp ha già problemi a sufficienza: la sua esistenza dorata nei salotti londinesi è andata in pezzi dopo la morte del padre, che l’ha lasciata senza un soldo. Come se non bastasse, è stata costretta a trasferirsi nel mezzo del nulla, nel cottage che la zia possiede nella brughiera.

Liv ha bisogno di un piano per tornare in società, ma viene distratta da Adam Drake: un uomo irritante, insopportabile… irresistibile.

Tra baci rubati e vendette, lo scandalo finirà con lo scuotere le certezze di entrambi.

Un matrimonio riparatore, le scogliere della Cornovaglia, i teatri di Londra, vedranno cambiare poco a poco un animo superficiale.

Ma saranno capaci di far aprire di nuovo alla speranza un cuore ferito?

Forse il più bello fra i romance della coppia Baiocchi/Piazza. Certo c’è il fatto che il periodo storico è fra i miei preferiti, ma anche la storia in sé l’ho trovata molto accattivante e superbe le descrizioni e le atmosfere bucoliche.

Olivia è rimasta sola al mondo, se non per una zia che abita in campagna, e oltre agli affetti ha perso anche gli agi e i privilegi, per non parlare della speranza di contrarre un buon matrimonio, se non addirittura rischiare di rimanere zitella e fare la fine della zia.

In campagna però ritrova se stessa, le bellezze della vita e i veri valori. Per non parlare di Drake, un giovane ricco e affascinante, che le ruberà il cuore.

Bello il loro incontro fra fraintendimenti e punzecchiature, intensa la conoscenza all’insegna della passione e dei battibecchi e commovente lo sbocciare dell’amore, quello vero.

Dicevo all’inizio che forse, fra tanti questo è il mio romanzo preferito. Non so se il mio giudizio sia offuscato dall’ambientazione, ma credo che anche la scrittura sia molto migliorata. Le loro penne insieme fanno faville, ma qui le vedo anche più mature e sicure. Sempre scorrevole la lettura e coinvolgente al punto che ho dovuto fare tutta una tirata fino alle 2 di notte perché non riuscivo a lasciarlo andare.

Consigliatissimo!!!

 476 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *