Recensione “Ripartire da zero” S.C. Wynne

 

 

 

 

La vita non è stata generosa con Francis Murphy. È riuscito a sopravvivere per ventun anni prostituendosi e accettando l’elemosina di qualche persona gentile. Ma quando il ricovero per i senzatetto viene devastato dai vandali, è costretto a chiedere del cibo alla Chiesa della Grazia e della Luce, ed è lì che incontra il figlio del pastore, Randy.

Randy Wright cerca sempre il lato migliore delle persone. È immediatamente attratto da Francis, anche se il giovane è duro e diffidente. Quando Francis viene attaccato da uno dei suoi clienti, Randy e la sua famiglia lo accolgono in casa e gli offrono un lavoro temporaneo. Randy aveva sempre pensato di essere etero, ma qualcosa in Francis gli fa desiderare un rapporto che vada oltre l’amicizia: possibile che sia bisessuale?

Anche Francis è attratto da Randy e sia il ragazzo che i suoi genitori si sono sempre dichiarati sostenitori dei diritti gay. Ma a parole sono tutti bravi. Che possibilità ci sono che quei genitori cristiani restino di mentalità aperta, quando è il loro stesso figlio a intrattenere una relazione con un altro uomo?

La vita riserva sempre delle sorprese.

Il detto devi toccare il fondo per potere risalire?

Francis il fondo lo tocca da ventun anni, prostituendosi, pescando cibo nei bidoni della spazzatura o raccattando qualcosa nel ricovero dei senzatetto, eppure un giorno un incontro fuori dal previsto riuscirà a cambiare il corso della sua esistenza.

Il romanzo tratta un tema abbastanza discutibile, abbastanza profondo e difficile da digerire, un romanzo scritto dal punto di vista del protagonista Francis che “esalta” il senso di malessere, di dissociazione verso i sentimenti.

Uno romanzo MM che ti lascia un segno, che ti corrode dentro con malinconia, angoscia e dolore, ma che ti sprona ad andare avanti, con forza e coraggio.

Una lieta sorpresa leggere questo romanzo dove non vi sono colpi di scena adrenalinici ma solo la forza e il coraggio di risalire dal fondo ed uscire da quel famoso tunnel.

Una storia che parla di sentimenti, di emozioni, qui non si narra di passioni irragionevoli ma di puro amore.

Un romanzo che scava dentro, che riesce a toccare le corde più profonde dell’anima, che ti fa vivere un dolore soffocato e ti fa abbandonare alle emozioni e ti fa riflettere.

C’è sempre la speranza che aleggia in un cielo nero, c’è sempre la forza che fa girare il mondo, c’è sempre il coraggio di risalire dal fondo.

Un viaggio di emozioni, un viaggio dove tutto è messo in gioco, un viaggio dove i sentimenti sono i veri protagonisti.

 391 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA