Recensione “Quello che non mi aspetto” di Karen Morgan

 

 

 

 

 

Sono Jennifer White, una ragazza comune che studia per diventare una stilista, e ho la possibilità di realizzare questo sogno grazie a un progetto.
Tutto va per il verso giusto finché nella mia vita non si presenta lui: Terrance Hall.
Un giovane modello, sfacciato e sexy che farebbe cadere ai suoi piedi ogni ragazza del campus.
Non lo sopporto, è vanitoso, presuntuoso e arrogante.
E all’improvviso sono diventata la sua più grande sfida.
Lo odio.
Ma esattamente, quanto è sottile la linea tra l’astio e l’amore?

Ultimamente preferisco libri semplici e genuini, libri che non parlano di amori artefatti, di miliardari e cose così complicate nel reale, quindi ho acquistato questo libro dalla trama lineare e per niente costruita.

Jennifer e Terrance, Jen e Ter per gli amici, due ragazzi divisi tra lo studio e stage di lei e lavoro da modello lui, due ragazzi che iniziano il loro rapporto tra scontri, battibecchi, battute divertenti e da zitella acida, e poi un’amicizia differente.

Vediamo come i protagonisti si aprono a quel sentimento genuino come solo l’amore può essere.

Semplice e reale, un romanzo che ti fa battere il cuore, che ti fa arrossire ad un complimento, e ti fa eccitare ad un semplice bacio dato nello stato di ebbrezza.

Mi sono emozionata per piccole cose, come la delicatezza nello spostare una ciocca di capelli, come nello scoprire il lato dolce e “romantico” di Ter, come un semplice film al pc possa far fiorire l’amore.

Complimenti Karen, sei riuscita in un romanzo dai tratti semplici a dar vita a un amore reale, romantico, a realizzare il sogno di una stilista stagista e farle trovare il principe azzurro.

RECENSIONE A CURA DI:

EDITING A CURA DI:

 227 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA