Recensione “Prova a dire no” di Filippo H

 

 

 

Leonardo si cala nel ruolo proposto da Raffaella e la mette alla prova con proposte divertenti e stuzzicanti. Riuscirà Raffaella a guadagnare il suo premio o ne ricaverà una punizione?

Continuano le piccanti avventure di Leonardo e Raffaella. Dopo i primi singolari incontri che li hanno visti come protagonisti, i due colleghisi ritrovano catapultati all’interno di un vero e proprio gioco. Da un lato Leonardo, con un ruolo dominante,che con la sua fantasia si scopre capace di dare origine a situazioni frizzanti e maliziose. Dall’altro Raffaella, per tutti ancora la direttrice esigente e puntigliosa, che a un semplice ordine diviene docile e sottomessa. La loro immaginazione, libera di correre senza limiti, li spingerà tra i desideri mai confessati, portandoli a saziare con naturale leggerezza i loro appetiti più profondi.

 

Secondo capitolo della serie “Piccole e innocenti perversioni”. Se il primo racconto mi era piaciuto questo l’ho trovato sotto tono. Quasi fosse solo un resoconto degli amplessi dei due protagonisti che non sono neppure troppo originali. Manca la storia di contorno che invece c’era nel primo e lo stile del gioco che nascondeva anche un po’ di mistero e che ora è solo un gioco erotico.

Buona la scrittura, fluida e precisa; niente di nuovo invece per i protagonisti, che abbiamo già conosciuto nel primo volume, per i quali qui non viene aggiunto niente.

Peccato! Spero che nei prossimi capitoli l’autore proponga qualcosa di nuovo e originale per far ripartire l’interesse e la trama.

 

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA