Recensione “Possiamo Farcela: Prevenire la Violenza sulle Donne (100 Esperti Vol. 1)” di Wophoeny

 

 

 

  • Hai mai subito violenza da parte del tuo partner?

 

  • Hai mai assistito a violenze in famiglia?

 

  • Sai cosa significa subire violenza fisica o psicologica?

 

  • Sei a conoscenza del perché non abbiamo la forza di reagire?

 

Troverai la risposta a queste domande ed a tanti altri dubbi che probabilmente nessuno ti ha mai chiarito. Ho intervistato alcune tra le migliori psicologhe e psicoterapeute per farmi raccontare le esperienze vissute dalle pazienti, le sensazioni e le soluzioni adottate.La vita è un insieme di bellezze, sapori, gioie e dolori. Essa è unica e pertanto va vissuta nel modo migliore possibile, in libertà, pace, armonia ed ognuna di noi ha il diritto che sia così!

Se conosci una madre, una figlia, un’amica che ha già sofferto la violenza o è stata vittima di abusi, se non ne sei sicura, perché spesso queste donne vivono nel silenzio.

Se vuoi ricevere o regalare un aiuto pratico allora prendi tra le mani questo libro, sfoglia le storie di chi è stato soppresso per troppo tempo e dagli una voce: la tua, la nostra.A chi ha visto soffocare la propria libertà, dedichiamo il nostro ascolto.

Hi lettrici e lettori Sale e Pepe.

Oggi voglio parlavi di un libro con uno scopo molto nobile, ovvero quello di formare e informare su un argomento delicato come quello della violenza sulle donne; il libro di cui parlo è “Possiamo Farcela”, di Wophoeny, che ringrazio per la copia omaggio.

Ogni giorno uno o più servizi del telegiornale sono dedicati a questo genere di violenza e questo mi fa sempre molto male, anche perché sono la prima a capire che certi atteggiamenti che favoriscono/coadiuvano/giustificano la violenza in qualsiasi sua forma sono radicati nella nostra società e ,quindi, in maniera involontaria anche in me.

All’interno del libro si cerca di rispondere a domande molto importanti: cosa sta alla base di questi comportamenti? Come possiamo prevenire i problemi? E molte altre…

Sono sicuramente quesiti importanti ed è per questo che  Wophoeny, l’autrice,  per dare una risposta si è affidata a psicologhe e psicoterapeute esperte, raccogliendo un vasto (purtroppo) insieme di interviste e testimonianze.

Il nome dell’autrice viene da  “wo” come woman e “phoeny” come fenice ( l’uccello mitologico che risorge dalle sue stesse cener) , ed unito al  modo in cui questo libro è nato, sono un monito per ricordarci che unendo le forze siamo più forti.

Questo è anche uno dei messaggi presenti sin dalla dedica nel libro: l’unione che fa la forza.

Ci ricorda che nessuna, anche chi non ha subito violenza, è esente dal supportare, rispettare e proteggere la donna sconosciuta che cammina e vive accanto a noi o che  semplicemente vediamo attraverso uno schermo. Questa persona che sta vivendo una situazione di dolore ha bisogno del nostro aiuto e dobbiamo offrirglielo  non solo perché un giorno potremmo essere al suo posto, ma perché potremmo essere la sua unica via d’uscita.

Leggere questo libro mi ha fatto male, perché le testimonianze e le parole delle vittime sono state atroci ma, grazie a loro e  a questa denuncia su carta, qualcosa potrebbe cambiare.  Più ci informiamo e  leggiamo, più diventiamo consapevoli di ciò che possiamo fare per cambiare questa situazione, poter  dar vita a quella che è una trasformazione necessaria ed urgente.

Devono sicuramente essere le istituzioni a supportare questo cambiamento, ma dobbiamo essere noi a crearlo, noi a portarlo avanti e noi ad imporlo quando serve.

Non starò qui a fare immensi discorsi sull’argomento, non sarebbe il contesto adatto,  ma vorrei dare un input a leggere e documentarci su questa tematica molto sottovalutata.

Vorrei fosse anche un incoraggiamento per tutte quelle donne che sentono di essere vittime di una qualsiasi versione di violenza, fisica o mentale, a cercare aiuto,  trovare una via d’uscita e il coraggio di lottare.

Per cui non posso che consigliare a tutte (ed anche ad i maschietti) questo piccolo ma intensissimo testo che si legge tutto d’un fiato e, seppur tratti argomenti pesanti e davvero importanti, è scorrevole.

Ps. A tutte le donne in ascolto se avete bisogno io ci sono!

PAYNE

firma Anna

 237 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *