Recensione “Parallax” di Ivan Catania

 

 

 

 

Anno 2148.
Il pianeta, già flagellato da non precisati fattori che hanno contribuito a distruggerlo, alimenta la quasi estinzione del genere umano. Un asteroide ha rischiato di distruggere quel che resta del mondo azzurro. Grazie però, a straordinari scienziati, gli uomini hanno sviluppato la tecnologia per catturare l’asteroide ed evitare il peggio: lo stesso contiene una quantità di oro purissimo. L’uomo più potente e ricco del pianeta decide di dividere in parti uguali, fra tutti i cittadini, l’oro di cui è composto il corpo celeste, ma verrà ostacolato persino dagli amici a lui più cari.
Una donna viene trovata morta accanto al marito. Il vedovo arrestato (ingannato dal suo migliore amico), ma lo salverà l’amicizia, la fedeltà della sua segretaria e del suo amico Daniel.
Ma tutti nascondo un segreto: quale?… ai lettori, l’ardua scoperta…!!!

Ho letto questo libro qualche settimana fa e mi scuso con l’autore se solo ora ho trovato la chiarezza mentale per poter recensire la sua opera.

Sono un accanita lettrice di qualsiasi genere letterario, pur avendo i miei generi preferiti e quelli meno ; aimè il fantasy non è proprio tra i miei preferiti ma dò sempre una possibilità ad un romanzo perché dentro c’è il cuore, l’anima e il lavoro di un autore ed ogni opera merita di avere una possibilità anche per lettori “difficili” come me.

Il titolo Parallax mi ha fatto subito pensare a prospettive diverse, a come ciò che può sembrare cambi significato osservandolo da un’altra angolazione e così mi sono cimentata nella lettura senza nessuna aspettativa. In modalità neutra, se vogliamo definirla.

Non so se la copia inviata al blog dall’autore fosse quella prima dell’editing o post editing ma ho trovato numerosi errori, il piu banale il numero eccessivo di puntini di sospensione quando ne basterebbero solamente 3.

Questo dettaglio però non ha nulla a che vedere con la mia opinione su questa storia .

Per gli amanti dello sci fi (fantascienza) questo romanzo ha sicuramente gli ingredienti giusti per soddisfare gli amanti del genere. Una volta superata la barriera dell’editing mi sono concentrata davvero sulla storia che tratta di temi molto attuali come il nostro pianeta, il futuro dell’umanità e la crudeltà dell’essere umano.

L‘ essere umano è per natura avaro, avaro di fama, di denaro, di successo e di potere e questo romanzo ci mostra ogni aspetto umano, dal più basso e degradante al più elevato.

La cosa che mi ha piacevolmente sorpresa è stata la componente gialla della storia, che mi ha fatto dimenticare stessi leggendo un romanzo di fantascienza e mi ha fatto sentire la storia più reale che immaginaria.

Una lettura veloce, che non impegna molto, ma che alla fine ci fa riflettere e pensare a come il nostro pianeta non sia che un estensione materiale della nostra anima. Se non sappiamo prenderci cura di noi stessi, non saremo mai capaci di prenderci cura e di assumerci la responsabilità del nostro pianeta.

 463 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA