Recensione “Oltre l’impossibile” di Katia Garzotto

 

 

 

Oltre l’impossibile è molte cose: un’autobiografia, un atto d’accusa contro la malasanità, è lo sfogo di una madre che ha molto sofferto, è un grido. Aurora, la figlia di Katia, nasce con una malformazione che la rende invalida e lotta insieme ai neogenitori una battaglia durissima per la vita, tra incapacità, incompetenze, incuria. Per fortuna non è così dappertutto, c’è anche chi si prende a cuore con amore. Qui non c’è lieto fine, qui si piange davvero. Perché dunque scrivere? Per accusare? Ormai il danno è fatto e nessuno cerca vendetta o rivalsa. Per informare, quello sì, perché accadrà di nuovo, e i mezzi per evitare il dolore ci sono, dolorosi anch’essi, ma si tratta di sceglie tra dolore grande e dolore “piccolo”.

Credere nei miracoli, è questo che ci tiene in vita e non ci fa cadere nella disperazione nei momenti più difficili.

Ho letto tutto d’un fiato questo libro e nelle mie condizioni, sono in dolce attesa, mi ha amplificato le emozioni della mamma che ha descritto e messo su carta le emozioni e la speranza per un piccolo essere vivente.

Katia donna coraggiosa, che ha lottato per mesi e ha pregato e sperato nel grande miracolo, ha raccontato la sua esperienza di fronte alla morte prematura della sua bimba, una genitorialità a termine, sette mesi o poco più per la sua Aurora, a causa di una malattia rara, la sindrome di Golgenhar, una malattia degenerativa.

Lo ammetto e non me ne vergogno, ho pianto e mi sono disperata, ho rivissuto un’esperienza familiare che mi ha distrutto e leggendo le parole di Katia tutto è tornato a galla, insicurezze e paure.

Non ci sono parole a descrivere la morte di un figlio e la sofferenza e il dolore su quel corpicino dove solo baci e carezze dovrebbero regnare.

Un diario di dolore, un racconto che tocca le corde del cuore, parti intime di quell’anima che spera sempre nei miracoli, anche quando tutto è perduto.

ELEONORA

 207 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA