Recensione “Non posso fidarmi di te” di Aurora Rose Reynolds

 

 

 

 

Ellie Anthony non è in cerca di una storia d’amore. Ma quando Jax Mayson entra nella sua vita, determinato a convincerla che sia l’unico a poter proteggere lei e sua figlia, Ellie non ha scelta. Deve fidarsi di lui. Anche se significa consegnarsi nelle mani di uno con una pessima reputazione in fatto di donne. A quando pare, infatti, si è lasciato alle spalle una scia di cuori infranti.

Jax ha visto in Ellie qualcosa di speciale sin dal primo momento in cui ha posato gli occhi su di lei. Persino scoprire che avesse una figlia, cosa che normalmente l’avrebbe terrorizzato, gli ha fatto capire che desidera qualcosa di più profondo di una notte di cui vantarsi con gli amici. Adesso è disposto a fare qualunque cosa per tenerle entrambe al sicuro, anche se dovesse significare affrontare tutti i demoni del suo passato.

L’autrice ci aveva lasciato intendere nel suo ultimo romanzo, che la nuova storia avrebbe avuto come protagonisti la ragazza rapita insieme a Jules e il cugino di quest’ultima Jax, mi pregustavo una storia scoppiettante, ma niente in confronto alla mia fervida immaginazione.

Già nelle prime pagine troviamo Jax coinvolto dalla situazione: Ellie e sua figlia Hope vanno a vivere da lui , e avranno bisogno del tempo necessario per metabolizzare sia il cambiamento di vita che l’orrore trascorso.

La famiglia di Jax si affeziona fin da subito alla piccola e a sua madre, familiarizzando con loro e rendendole partecipi in tutto.

Nel corso della storia non c’è stata una crescita dei sentimenti, già fin troppo delineati dall’inizio, c’è stato solo il rispetto per Ellie e i suoi tempi, e l’indagine per la cattura del cattivo della situazione.

“Tu e Hope mi completate e non importa se te lo dico ora o tra un anno, perchè i miei sentimenti saranno invariati… la prima volta che ti ho visto, il mondo si è fermato. Non esisteva più nulla oltre a te”.

Sempre comunque emozionanti i momenti di dolcezza e di amore tra i due protagonisti, impeccabili la scrittura e i dialoghi.

C’è stata troppa fretta in questa storia: un’ attrazione forte, un amore subito dichiarato, affezionarsi immediatamente alla piccola…non si parla di un crescendo di emozioni, ma di una sorta di colpo di fulmine in un momento tragico nella vita di lei.

.

Mi aspettavo più suspense in fatto di sentimenti, più ritrosia da parte di lei per aver vissuto momenti piuttosto forti, più tentennamenti da parte di lui, giovane scapolo e donnaiolo, di fronte alla situazione di Ellie.

Una situazione è rimasta in sospeso e speravo fino all’ultimo che l’autrice regalasse un degno finale alla madre di lei

Però nel complesso piacevole lettura che ti regala “un’altra pausa e un altro momento meraviglioso”.

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA