Recensione “Nemici dello stato” di Tal Bauer

 

 

 

Un’organizzazione governativa corrotta e segreta che ha il presidente nel mirino.

Un agente del Servizio Segreto che infrangerà ogni regola.

Un presidente che si innamora dell’unica persona di cui non dovrebbe: un uomo.

Jack Spiers, neoeletto presidente degli Stati Uniti, sin dall’inizio del suo mandato si ritrova a dover lavorare incessantemente per evitare che il mondo vada in pezzi.

Tra gli attacchi terroristici che stanno mettendo l’Europa in ginocchio, il continuo esibizionismo aggressivo della Russia e il pantano in Medio Oriente, Jack cerca disperatamente di mantenere le promesse fatte in campagna elettorale: lavorare per un mondo migliore e più sicuro.

Per l’agente speciale Ethan Reichenbach, Jack Spiers è solo un altro presidente, il terzo in dodici anni. Ethan, che dirige la scorta presidenziale ed è quindi al suo fianco tutti i giorni, si aspettava il solito politico di Washington, arrogante e presuntuoso, ma Jack lo spiazza con il suo umorismo e la sua umanità.

Ci sono regole precise che vietano che si crei un’amicizia tra un agente del Servizio Segreto e il suo protetto. Regole ferree. Inoltre, Jack è vedovo, e Ethan ha sempre evitato di innamorarsi di uomini eterosessuali, così mantiene le distanze. Ma il presidente lo attrae moltissimo e lui non è abbastanza forte da sottrarsi al richiamo.

I due uomini si avvicinano, infrangendo le regole, e il mondo è in bilico sull’orlo della guerra, mentre un’unità governativa corrotta e sotto copertura prende di mira Jack.

Ethan dovrà rischiare ogni cosa per salvare l’uomo che ha scoperto di amare, la presidenza di Jack e il mondo intero.

Romanzo d’amore, ma anche d’azione, scritto con grande capacità ma anche cuore.

Due uomini in prima linea: Ethan, a capo della squadra di sicurezza del Presidente degli Stati Uniti d’America e Jack il… presidente. Il primo è un uomo d’azione, dal sangue freddo e dal cuore di ghiaccio. Ha avuto molte avventure ma mai un amore vero e duraturo. L’altro è un uomo che sa usare il cervello ma anche il cuore. È vedovo da quindici anni e non ha più toccato una donna da allora. Ha una missione importante da compiere, ed è migliorare il suo Paese e le condizioni di vita dei suoi cittadini.

Chiusi fra le mura della Casa Bianca, nasce fra i due una grande e profonda amicizia che per Ethan, gay dichiarato, sfocia presto nell’amore. Un sentimento mai provato prima, totalizzante e devastante al punto che viene meno alle sue ferree regole di lavoro, infrangendole per stare vicino a chi ama. Jack invece è etero e non ha mai pensato all’altro come a qualcuno che non sia un semplice amico.

Un bacio e tutto cambia.

Non è la classica storia d’amore fra gay o fra gay e gay represso e sposato. È la storia di un vero amore, di un grande e nobile sentimento che non chiede età, razza o sesso dei due innamorati, ma che ci mostra la via per essere felici, dando anche la vita per salvare il proprio compagno.

Ottimo romanzo, ricco anche di azione e adrenalina, intrigo, spionaggio, politica e molto altro. Si capisce che dietro c’è un ottimo lavoro di ricerca e preparazione

Consigliatissimo!!!

 352 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA