Recensione “Mister teacher” di Emma Chase

 

 

 

Dean Walker si tiene alla larga dai problemi. Quando la vita ti fa dono di un’intelligenza fuori dal comune e di un vero e proprio talento per la batteria, non c’è bisogno di affannarsi troppo. E così Dean ha accettato il ruolo di insegnante di matematica nel liceo della città in cui è cresciuto e trascorre le estati suonando con la sua band. Preferisce non complicarsi troppo la vita con relazioni, sentimentali impegnative e considera le avventure di una notte più che sufficienti. Finché non incontra Lainey Burrows. Lainey è diversa, imprevedibile e Dean non riesce a togliersela dalla testa da quando ha trascorso una bollente notte d’amore con lei. Possibile che abbia trovato una donna per cui vale la pena di lottare? Quando scopre che il figlio adolescente di Lainey è uno dei suoi studenti, capisce che il destino gli sta dando una possibilità: potrebbe essere l’occasione giusta per dimostrarle che ha deciso di fare finalmente sul serio…

E’ facile innamorarsi di un libro, se poi è stato scritto da Emma Chase diciamo che l’innamoramento vien da sé.

Ho amato all’inverosimile questo romanzo, assaporato ogni parola, gustato ogni bacio.

Il batterista super sexy, una sola notte di passione dopo anni di astinenza, ed ecco che la storia si ripete. Lei, Blogger, con un figlio avuto troppo presto, fugge in una casa isolata per poter ricominciare da capo, nuovamente da sola, ma ecco che il destino li farà rincontrare.

Lui non è più il batterista sexy, ma il professore sexy di suo figlio, le condizioni adesso sono diverse, troppe persone rischiano di soffrire, troppi cambiamenti radicali nelle loro vite.

La passione di una notte potrà trasformarsi in amore per tutta la vita?

“Voglio esserci. Con tutto me stesso, senza se e senza ma.”

Dubbi e perplessità che si affollano, dubbi che rischiano di far traballare questo nuovo sentimento, il passato di dongiovanni metterà il suo zampino, e quel piccolo sentimento nascente avrà già i passi tagliati.

“La guardo incantato, e all’improvviso mi arriva una specie di pugno nello stomaco, un’emozione così forte da togliermi il respiro… Lainey mi ha stregato.”

E se poi a loro si aggiungessero “L’esercito degli attempati”?

La Chase è stata magistrale in questo romanzo, che senza cadere nel cliché, ha tutti gli elementi tipici di un romance, il bello e sexy, la ragazza della porta accanto, una passione sconvolgente, il passato di dongiovanni, eppure ha creato una storia tutta sua, capace di creare vortici di emozioni e tenerti incollata alle pagine.

Buona lettura.

Peperine ben trovate, oggi vi parlo di “Mister Teacher” l’ultimo libro della Chase. Dean Walker è un musicista che gira in tour durante l’estate con la sua band, gli Amber Sound, ed è il tipico batterista sexy e intrigante che proprio in una di queste serate si imbatte in Lainey Burrows. I due passano una notte di fuoco, ad alto tasso erotico, ma poi si perdono di vista. Lainey è una blogger affermata, e nonostante sia indipendente economicamente vive ancora con i suoi, perché ha un figlio adolescente che ha cresciuto da sola. Decide di trasferirsi a Lakeside, una cittadina a due ore di macchina da casa dei genitori, e quando partecipa ai colloqui con i professori, ritrova Dean che è, niente meno, il docente di matematica di suo figlio Jay. Lainey e Dean non erano riusciti a dimenticare quell’unica notte passata insieme e ritrovarsi, ora ha tutto un altro significato…

 

Anche per quello che riguarda la Chase sono di parte…il mio primo amore è Drew Evans e come si sa, il primo amore non si scorda mai. Tutte le sue storie sono ad alto tasso erotico, ma questa è differente, soprattutto perché per metà della trama racconta la vita dei protagonisti nel momento in cui sono separati, mentre vivono del ricordo di quella notte, quando si cercano senza riuscire a trovarsi. Mi è piaciuto molto il fatto che anche Drew Evans faccia la sua comparsa, in una sola riga, ma è come se ci fosse un filo conduttore che unisse tutti i suoi protagonisti e li tenesse insieme. Ho adorato la famiglia di Lainey, le sue tre sorelle impiccione, ognuna saggia a suo modo. Ho adorato Garret e i suoi fratelli, in quella famiglia improbabile e acquisita di Dean. Ho adorato la corale della piccola cittadina dove tutti conoscono tutti e non esitano a darsi una mano nel vero momento del bisogno. Tuttavia mi aspettavo qualcosa di diverso, non sono presenti grandi dammi, la storia scorre via liscia ed è molto più introspettiva rispetto a tutte le sue precedenti. Dean ha una sorta di colpo di fulmine nei confronti di questa donna così autonoma, che non chiede niente se non rispetto e serietà e forse diversa proprio per questo suo lato del carattere. Non fraintendetemi, le scene calde ci sono e sono perfettamente in linea con quelle a cui ci ha abituate l’autrice, ma è Dean ad essere differente. Ci viene presentato come un chitarrista sexy, un play boy incallito che è allergico alle relazioni stabili, ma che capitola istantaneamente, senza se e senza ma, quando ritrova Lainey che ha addirittura un figlio adolescente. Rimane coerente per tutta la storia e anzi il suo amore cresce di pagina in pagina e lo dimostra anche con i fatti, instaurando un rapporto di amicizia con quel ragazzo serio e affamato di sapere. È una storia piacevole narrata dal pov di entrambi in prima persona, e come dico sempre, mi permette di calarmi nella storia, di viverla e di immedesimarmi in loro. Quindi tirando le somme, la Chase ha sempre il suo perché…ed è una garanzia!

Alla prossima!

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *