Recensione “L’avviso dei corvi di Raquel Villaamil

 

 

 

 

 

Brigit fa ritorno alla sua città natale in cerca dell’unico parente che le rimane: sua nonna. Dei pochi ricordi che conserva, non rimane quasi niente nella semi-abbandonata cittadina di Ballymote. Le strade, le case e la foresta nascondono dei segreti che sembrano risalire ai tempi in cui dalle leggende nacque qualcosa di reale, di mostruoso.

Brigit dovrà trovare tutte le risposte, scavare a fondo nei suoi incubi e scoprire la verità in un mondo che non è più il suo e che si rivela tra le ombre quando avvisano i corvi.

Quest’urban fantasy si scopre piano piano e decide di giocare a carte scoperte solo da metà libro.

Ti fa capire che dietro la normalità della protagonista, si nasconde una verità tutta da scoprire. Costretta dalla madre a fuggire sempre in città diverse, per 16 anni, si ritrova nella sua città natale alla morte della donna, per ritrovare quello che crede essere l’unico familiare ancora in vita, sua nonna.

Proprio nella città di Ballymote iniziano le stranezze: sente una voce e vede corvi che l’avvisano di uno sconosciuto pericolo imminente ed incontra persone che fanno parte del suo passato, che lei ricorda a malapena e che nascondono un grandissimo segreto.

Di chi si potrà fidare davvero Brigit? Di Mist, che gli offre un alloggio a casa sua in cambio di un aiuto alla bottega? O della famiglia Bran, che ha un fascino accattivante e la aiuta ad iniziare il proprio futuro, pagandole l’università? Della nonna moribonda? O di chi altro?

La prima parte del romanzo ci porta lentamente a capire chi è Brigit e ci racconta dell’inizio di una nuova vita nella città quasi fantasma che è Ballymote. Nella seconda parte scopriamo cosa nasconde quella città e chi sono davvero i suoi abitanti oltre, finalmente, alla verità sulla vita e sui genitori della protagonista.

Una volta scoperto cosa vogliono i vari personaggi da lei, dovrà scegliere molto in fretta cosa fare e di chi fidarsi. E questo porterà a conseguenze che spero diventeranno il seguito di questo fantastico romanzo.

I personaggi sono descritti alla perfezione, ognuno con un suo carattere ben definito ed il giusto posto nella storia, ognuno aggiunge credibilità e spessore al racconto.

firma Claudia

 482 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *