Recensione “Laurel Heights 2” di Lisa Worrall

 

 

 

 

 

Will e Scott, ormai dichiaratamente gay e orgogliosi di esserlo, vivono insieme nella piccola villetta di Scott. 
Perciò è tutto perfetto, giusto? Sbagliato…
 
Scott ha un nuovo partner, un partner maschio, e a Will la cosa non piace per niente. C’è un sadico serial killer in libertà che sta torturando e uccidendo gli uomini della comunità gay, e Will e Scott non hanno alcuna pista da seguire.
 
E in più, uno dei residenti del Laurel Heights è stato arrestato per omicidio.

Il primo capitolo di questa storia mi era piaciuto molto, quindi mi aspettavo grandi cose da questo secondo capitolo. Avevo apprezzato moltissimo i personaggi di Will e Scott, il loro scoprire di essere entrambi gay, dopo aver creduto che entrambi fossero etero, vedere il loro amore nascere e prendere consapevolezza che quello che c’era tra loro era forte e non era solo lo sfogo dell’attrazione che entrambi provavano nei confronti dell’altro. Devo ammettere che il secondo capitolo non mi ha affatto deluso. Ho ritrovato i solito Scott e Will pungenti ma anche dolcissimi e super innamorati. Li ho trovati alla prese con un caso difficile che nelle ultime pagine ti lascia con il fiato sospeso.

A fare da contorno c’è Kelly, il nuovo collega di Scott e il colpo di scena che ci regalerà è davvero carino e devo dirlo, proprio inaspettato. Un bel seguito questo, che ci fa ritrovare anche i personaggi del primo libro dando seguito a ciò che era rimasto sospeso. Una storia scritta bene, con toni leggeri ma ricchi di particolari. Non manca neppure la sensualità. La temperatura tra Scott e Will è sempre molto alta facendoci sentire quando questi due poliziotti si amino.

Per concludere, leggerlo o no? Assolutamente sì, perché è davvero difficile non innamorarsi di loro.

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA