Recensione “L’anno senza estate” di Luce Loi

 

 

 

Maggio del 1816, l’anno senza estate. La neve color sangue invade le strade di Pietrafina, implacabile come una punizione celeste. Il ritrovamento del cadavere di Don Bonaventura de Avellana, uno degli uomini più in vista del paese, sembra la chiave per riportare a galla delitti del passato, che tutti credevano sepolti. Su richiesta di Carolina, sorella del morto, Giunia Alario si trasferisce nella dimora degli Avellana e inizia a indagare sul delitto. Nonostante sia malvista da tutti per le sue origini, riesce pian piano a vincere le resistenze degli abitanti di Pietrafina e viene così a conoscenza di torbide storie troppo a lungo taciute. Non sa, però, che qualcuno le sta mentendo. E, quando scoprirà l’ultima verità, la sua vita cambierà ancora una volta. Per sempre.

Un giallo ambientato nel 1800, una storia che prende spunti da fatti realmente accaduti, un mistero da risolvere che, più di una volta, mi ha portata sulla strada sbagliata (credo di aver sospettato di tutti!). Un libro avvincente, talmente incalzante e ricco di accadimenti durante il quale, a volte, bisogna volutamente costringersi a prendere fiato!

Proprio per la densità dei fatti che si susseguono capitolo dopo capitolo, in un incatenarsi di eventi e personaggi, diventa difficile riassumere il tutto in poche righe senza ritrovarsi, a malincuore, a svelare più di quanto si dovrebbe (o vorrebbe). Credo quindi che la trama presenti essa stessa tutte le informazioni necessarie a chiunque si appresti a leggere il romanzo. Vi basti però sapere che, oltre a quanto detto dall’autrice, vi ritroverete in compagnia di personaggi magistralmente descritti, colpi di scena inaspettati e segreti che poggiano le basi su un passato antecedente le vicende narrate.

Belli i dialoghi in dialetto, o forse nella lingua del tempo (non saprei), perché rendono ancora più vera la storia, contribuendo a rapire il lettore e a trasportarlo dentro il mistero. La scrittura è fluida e molto ben gestita.

Ovviamente adatto agli amanti del giallo e dei romanzi storici.

firma Claudia

 281 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA