Recensione “La vacanza più bella della mia vita” di Sue Roberts

 

 

 

Dopo aver perso l’uomo che amava in un tragico incidente, Gina ha faticosamente rimesso insieme i pezzi della sua vita, seppellendo i sentimenti in fondo al cuore. L’unica cosa che la fa andare avanti è il suo bed and breakfast tra le colline del Lake District. Con l’arrivo di un nuovo ospite, Fabio Garcia, in Gina sembra riaccendersi una scintilla, dopo tantissimo tempo. E per un momento si sente di nuovo viva. Fabio è alto, bello e affascinante, ma soprattutto riesce a farla ridere. Il senso di colpa non l’abbandona, ma gli amici (e qualche bicchiere di vino) finiscono per spingerla tra le braccia di Fabio. Gina sa che non è niente di serio, ma è convinta che sia esattamente quello di cui ha bisogno. E così, quando Fabio la invita nel suo albergo sul lago di Como, lei accetta. Al suo arrivo trova ad attenderla luoghi meravigliosi, resi ancora più speciali dalle premure di Fabio, che si impegna per farla sentire a proprio agio. Riuscirà ad accettare l’idea di avere il diritto di essere felice o continuerà a fuggire dai sentimenti che prova?

“La vita è ciò che ti accade mentre sei impegnata a pianificare qualcos’altro.”, una delle citazioni che più mi ha colpito dell’intero libro.

Una seconda possibilità, la vita che ritorna a sorridere quando meno te l’aspetti, quando tutto sembra andare in una direzione, ecco che la ruota ti rimette in un’altra corsia.

Vedova e proprietaria di un B&B, Gina ha amato e vissuto il suo primo amore, vive con la sorella e il padre in una cittadina dell’Inghilterra, ospita sempre persone nuove, a volte famose, altre volte in cerca di relax che portano storie da raccontare, bagagli più o meno pesanti e la sua vita scorre inesorabile e lentamente.

Incontra Fabio, nipote di un amico, in cerca di ospitalità nel suo B&B, amicizia che si trasforma in attrazione, complice una vacanza in Italia e un consiglio per un albergo.

Scegliere se dover ripartire da zero, in una località nuova, scegliere per amore.

A volte la vita riporta l’amore, dà una seconda possibilità sta a noi saperla cogliere.

Un libro che infonde speranza, un libro dolce e delicato capace di far sognare sul Lago di Como, una coppia, un bimbo in arrivo, un hotel, e il profumo d’amore.

 482 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA