Recensione “: La Seta E L’ Uragano: Racconti Di Uno Scrittore Maledetto Italiano a Miami” di Emanuele Somma

 

 

 

 

 

 

Queste storie costituiscono una sorta di collage di improbabili “selfies” dei personaggi veri della realtà di Miami Beach. L’ autore offre uno sguardo su una città decisamente diversa da come viene dipinta nelle riviste e in TV, o dai calciatori e le modelle. Dopo aver messo piede per la prima volta a Miami durante una delle peggiori stagioni cicloniche nella storia della Florida, una serie di vicende personali e amorose si mescolano alle catastrofi naturali vissute durante l’alternarsi delle tempeste. Ma forse alla fine nel rendersi conto che la vita è un susseguirsi di stagioni degli uragani si impara ad amare anche la pioggia battente e il forte vento contrario.

Un romanzo anomalo, una raccolta di storie mai raccontate, nascoste nei vicoli, nei bar di Miami. Una Miami insolita agli occhi di noi turisti ma reale, questo è il romanzo di Somma. Una sorta di vecchi “selfies” fatti di parole, descrizioni di immagine non nitide e chiare all’occhio nudo.

Il lettore si immerge in quei racconti, in quelle storie a volte tristi, in quegli aneddoti di vita. Si immerge in quelle pagine e pagine di descrizioni, dove sullo sfondo non c’è la solita Miami beach. Qui si parla della vera vita, dei veri problemi, di un immigrato che fatica ad adattarsi alla vita americana. Che fatica a fine mese, che si trova a fronteggiare l’impeto degli uragani e a risollevarsi nella quiete della tempesta.

Lettura scorrevole, piacevole.

L’autore ci lascia alcune chicche “Fissa le nuvole finchè prendono la forma dei tuoi sogni” o il battito di quella farfalla prima dell’uragano “fatto sta che quell’apparente e insignificante attimo, il battito veloce a convulso della farfalla fu la minima forma di energia sufficiente a rompere l’equilibrio di forze presenti nell’instabilità atmosferica”, “La stessa minuscola forza era necessaria per dare inizio a un amore o un uragano.”

Lo consiglio a chi non vuole il solito romanzo con lo sfondo della città perfetta, a chi insegue il sogno americano, a chi vuole leggere la realtà, a chi aspetta l’arcobaleno dopo la pioggia e la quiete dopo la tempesta.

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA