Recensione “LA MIA RIVINCITA SEI TU. The Bruins series. Vol 5” di Manuela Ricci

 

 

 

 

 

Non è affatto facile per Carter Kinney essere il Long Snapper dei The Bruins, soprattutto se il tempo a sua disposizione sta per scadere. Suo padre gli ha dato una sola possibilità per entrare nella rosa della NFL. Un fallimento, significherebbe dover tornare nella Silicon Valley e occuparsi degli affari di famiglia. Ma il grande salto sembra lontano per Carter e la fine dei Draft è ormai vicina. Un bel guaio se si aggiungono due occhi azzurri, dei capelli neri corvini e un carattere frizzante a tormentare la sua mente. Lui non dovrebbe nemmeno lontanamente pensare a Roxenne, la sorella minore di Mitch, il suo compagno di squadra. Ma, non pensare a lei è inevitabile. È come se il destino avesse deciso per loro correndo tutte le yards di un’intera partita senza respiro. Il problema è che Carter ha già una ragazza, Stacia. Rinunciare a lei è impossibile, soprattutto se a tenerli legati non sono i sentimenti, ma un accordo scritto che non può essere ritrattato. Roxenne diventa quasi un bisogno impellente per Carter. Dimenticare ciò che esploso fra di loro dopo la festa dei The Patriots è impossibile. Lei non è disposta a spingersi oltre, fingendo che fra di loro non ci sia altro che una semplice amicizia e niente di più. Basta un attimo che sfugge rapido dalle loro mani per ribaltare le loro vite, le scelte e tutto ciò che è stata la loro esistenza fino a questo a punto. Si sà, alle volte il destino ha già vinto la sua partita e avere la rivincita diventa la sfida più grande.

Quinto volume della serie The Bruins, autoconclusivo, ma piacevole da leggere se si conoscono i retroscena degli altri libri.

L’amore fra Carter e Roxanne è un amore travagliato. Roxy è la sorella di Mitch migliore amico e compagno di squadra di Carter e quindi off-limits, eppure l’attrazione fra i due è fortissima, oltre i loro limiti. Due animi diversi, ma che hanno dei fantasmi nel passato che frenano i loro slanci. E ogni volta in cui Carter si avvicina è lei a scappare e viceversa, inoltre Carter non è libero, ha una fidanzata che non ama, ma che è costretto a subire e questo gli dilania l’animo facendo cadere sempre più giù nel baratro che si è costruito.

L’amore si sa però che non ha confini e, come un fiume, trova sempre il modo per arrivare al mare.

Un bel new adult ambientato nel mondo dello sport, una scrittura molto scorrevole, fluida, leggera, sicuramente molto giovanile e moderna, forse un po’ povera di descrizioni e approfondimenti che una della mia età apprezza sempre, ma è una questione di gusto personale.

Nel complesso molto carino e leggero da divorare in una serata.

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA