Recensione “Kill me” di Emily Storm

 

 

 

“Sarò una donna libera, quando avrò consumato la mia vendetta.”

Jamila è una donna sposata, ma non è felice. Suo marito Calton è un uomo violento, la tiene con la forza chiusa in casa, ma quando è fuori per lavoro, Jamila, cambia totalmente il suo stile di vita, e si sente libera. Nasce una storia d’amore con James, il suo insegnante di fitness, più giovane di lei. L’amore per lui, la porterà a vivere un amore adolescenziale, ma non è tutto oro quello che luccica. Jamila capisce di essere in pericolo, quando suo marito le punta contro una pistola ed è in quel momento che troverà il coraggio di scappare, ma si ritroverà sola, senza l’aiuto di nessuno. Ma il destino ha un asso nella manica, il suo nome è Frank Balantin, che porterà con sé Jamila a Parigi, per vivere una vita folle e nuova, ma nel cuore di lei non c’è pace e brucia la voglia di rivincita. Non sarà mai una donna libera finché non avrà consumato la sua vendetta.

Il romanzo tratta di una donna, Jamila Moore, assoggettata al marito da qualsiasi punto di vista. Costui ne voleva gestire anche l’aspetto economico, costringendola a vivere in casa tutto il giorno, senza mai lasciarla libera di prendere una decisione.

Però un giorno decide di iscriversi in palestra, grazie ai soldi guadagnati con un lavoretto. Sarà proprio qui che incontrerà  James, un personal trainer che fa schioccare in Jamila una passione travolgente e tumultuosa. Nascerà un amore travolgente oppure una passione duratura?

Personalmente questo libro mi ha preso completamente, in particolare il personaggio di jamila che è cresciuto molto e si è evoluto fino a mettere in atto la sua vendetta. In particolare il marito Clayton, che a causa degli abusi e della violenza che ha subito fin da piccolo, sia dalla madre (una prostituta) che dalla nonna, ora riversa tutto ciò sulla povera moglie. Ma non è da sottovalutare nemmeno il personaggio di Cecilia, che inizialmente si presenta come una zitella sempre dedita ai romanzi d’amore, ma in realtà è in combutta con Karin, l’adorabile mogliettina di James. Karin è una signora viziata e completamente dedita allo shopping e alla figlioletta Tania. Non ultimo per importanza c’è James, che di primo acchito potrebbe sembrare un rude ed un conquistatore senza scrupoli, ma in realtà è completamente innamorato di Jamila.

mery

ELEONORA

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *