Recensione “Io ti proteggerò” di Penelope Douglas

 

Tiernan De Haas non ha avuto un’infanzia felice. È cresciuta tra agi e ricchezza, ma non ha mai conosciuto l’amore di due genitori presenti. E così, quando un incidente distrugge la sua famiglia, Tiernan sa che dovrebbe essere devastata, ma non riesce a provare nulla. Dopotutto è sempre stata da sola. Ad assumere la sua tutela per due mesi, prima che compia diciotto anni, è Jake Van der Berg, fratellastro di suo padre, che vive insieme ai due figli, Noah e Kaleb, in una casa sulle montagne del Colorado, tra i boschi. Tiernan sarà in grado di affrontare il freddo rigido dell’inverno in arrivo?

 

Lo stile dell’autrice è inconfondibile, capace di sconvolgerti fin dalle prime battute.

Una sorta di ménage a trois, o forse di più, sconvolgente, da lasciare a bocca aperta il lettore. Non è da tutti rimanere esterrefatti e arrivare all’epilogo tanto sognato attraverso una serie di sconvolgimenti emotivi.

Tiernan viene presa in carico dal fratellastro del padre in un range, dopo la morte dei suoi genitori. Assieme a lui vivono i suoi due figli. Nel lungo inverno che li attende chiusi in casa, la solitudine e la reclusione sconvolgeranno le loro menti e si attiveranno atmosfere passionali da far accapponare la pelle.

Lei timida e innocente diciottenne si rivelerà una donna passionale e senza freni (questo è stato proprio quello che non ho digerito maggiormente), i tre uomini senza freni inibitori porteranno dalla loro parte e con forti sensazioni la “docile fanciulla.

Un epilogo che aveva sperato fino alla fine e che devo ammettere mi è piaciuto (almeno quello!).

Noah, Kaleb e Jake sono uomini affamati, e lei il piatto servito a tavola.

Un libro che o si odia o si ama.

Io l’ho amato per certi versi, le sensazioni che ti partono leggendo sulla pelle sono sconvolgenti ma la storia in sé non regge, troppa carne sul fuoco, troppo fuori dal normale.

 

 

firma Claudia

 63 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA