Recensione “Io, te e l’infinito (Falling Series Vol. 2)” di Ginger Scott

 

 

 

 

 

 

Cass è una teenager come le altre, ma combatte in segreto contro la sclerosi multipla. È una di quelle ragazze che tutti conoscono di vista, ma non di persona. Ha preferito costruirsi una cattiva reputazione: andare alle feste e finire a letto con qualcuno, per poi scordarsene il giorno dopo. Ma adesso tutto sta per cambiare. Andare al college significa lasciarsi il passato alle spalle e ricominciare da zero. Tyson è un duro. Le persone che lo conoscono sanno che per lui la parola “impossibile” non esiste. È forte, sicuro di sé e intelligente. E arrogante, certo. Persino dopo il terribile incidente che sei anni prima gli ha fatto perdere l’uso delle gambe, ha combattuto perché le persone continuassero a vederlo nello stesso modo di sempre: come un combattente. Non ha bisogno della loro pietà. Quando Cass entra nella vita di Tyson, il muro dietro cui lui si nasconde rischia di sgretolarsi per sempre. Perché la forza di Tyson è quello di cui Cass ha bisogno per ricominciare a vivere. E tutte le regole che lui si è costruito per sentirsi al sicuro stanno per essere infrante.

Un tema abbastanza difficile magistralmente scritto dalla Scott. Ebbene sì, ho amato questo romanzo, ho amato la forza che trasmette, il coraggio di fronte alle avversità, la voglia di vivere, di farcela, soli o insieme contro tutto e tutti. E se quel tutto è una cosa astratta, intangibile, come una malattia?

Una sfida contro il suo tempo, Cassidy, ovvero Cass, combatte una battaglia interna, e Tyson, Ty per tutti, nonostante abbia perso l’uso delle gambe in un incidente, vive con la battuta pronta.

Si incontrano, si scontrano, si equivalgono, sorridono e si innamorano. E la nascita di quell’amore è come un arcobaleno, una miriade di colori che si scatena nel grigio cielo della vita.

Quelle parole che fanno trepidare “Nell’istante in cui ti ho vista uscire dalla porta e mi sei sembrata un raggio di sole” o “Talvolta incontriamo qualcuno che è capace di renderci migliori. E tu sei stata come un proiettile. Hai colpito il bersaglio in pieno… proprio qui”.

Che cosa succederà quando un amore del passato tornerà nella vita di Ty e la malattia annienterà il sogno di Cass?

Tutto si rimette in gioco, i dubbi che assillano, le paure che frenano… ma quando c’è un cuore che batte ancora, tutto è possibile…

Ho visto veramente quei colori colorare e quel sorriso illuminare il cielo. Cass è una ragazza piena di vita e Ty, il duro della situazione, che ha saputo andare avanti, si è ri-plasmato, diventando l’uomo che ogni ragazza vorrebbe al suo fianco.

Ero così immersa nella storia, che sentivo i suoi baci, le sue carezze, il mio cuore palpitava e i brividi correvano veloci sulla pelle, ho sentito la sofferenza dei giorni bui di Ty, la sua voglia di uscirne e ho amato Cass, anche se non condividendo tutte le sue scelte passate.

Ho apprezzato molto i personaggi secondari che hanno arricchito il romanzo, dando quel punto in più, quel tocco magico, Nate, Rowe, i genitori di entrambi, e Paige.

Lo consiglio vivamente a chi nella vita non si arrende mai, a chi non vuole arrendersi mai, a chi dalla forza di un sorriso trae il suo sostegno, a chi aspetta l’arcobaleno in un giorno di pioggia.

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA