Recensione “Intrigo mentale” di Raffaella Giordano

 

 

Alexandra conosce bene il dolore da quando ne ha ricordo. Abituata a cavarsela da sola e a contare solo su se stessa, dopo essere scappata dall’istituto in cui è stata abbandonata da neonata, capisce che il suo corpo è la sua unica chance per poter guadagnare qualcosa.
Essere il desiderio proibito degli uomini la fa sentire potente e mai come in quei momenti si sente tanto soddisfatta. Avere il controllo è eccitante, cadere nella lussuria lo è ancora di più.
L’amore, però, per Alexandra, è pura utopia. Fino a quando non incontra lui.
Daniel per lei è solo l’avventura di una notte, ma diventa, nel giro di poco, l’unica persona in grado di capirla, però, nel loro strano rapporto vige una sola regola: nessuno dei due deve innamorarsi.
L’amore ti salva, l’amore riesce a farti andare avanti quando tutto sembra finito, ma l’amore sbagliato ti uccide, l’amore perduto ti sconvolge e l’amore mai ricevuto ti trasforma.

Piccola confessione: dopo aver letto i primi capitoli di questo romanzo, intrisi di altissimo tasso erotico, avrei voluto abbandonarlo.

Attenzione: non disdegno i libri hot, sia chiaro, ma di base non amo quando tutto è portato all’eccesso, quando gli atti sessuali sono continui e ripetitivi e si susseguono per diverse pagine senza arricchirne la trama. Non ne capisco il senso e francamente a lungo andare mi stancano.

Imbattendomi da subito in qualcosa di simile, avevo chiesto alla responsabile del blog di assegnare la recensione a un’altra “collega” in grado di apprezzare il contenuto del romanzo sicuramente meglio di come avrei fatto io. Questo, però, non è stato possibile, per cui ho ripreso in mano la lettura con la speranza di arrivare presto alla fine.

E a quel punto… Colpo di scena!

Mi sono dovuta ricredere perché la storia mi ha letteralmente travolta!

Forte, intensa, sentita, bellissima! Sì, sessualmente è molto forte ma… caspita quanti sentimenti e riflessioni entrano in gioco!

Alexandra è una donna decisamente messa alla prova dalla vita fin dall’infanzia. Gli orfanotrofi e le famiglie affidatarie sono stati a lungo la sua casa, e la mancanza d’affetto una costante.

Stanca di una vita passata ad arrancare, decide quindi di lasciarsi tutto alle spalle, sperando di “rinascere” in un’altra città. Cavarsela da sola, però, soprattutto se mancano soldi e opportunità, non è facile, ma Alexandra sa che esiste un connubio di qualità che se ben sfruttate possono portare al successo chiunque: corpo e intelligenza. E lei possiede entrambi: un’intelligenza in grado di capire e gestire persone e situazioni, e un corpo per cui gli uomini farebbero follie. Decide quindi di investire su se stessa passando da un letto a un altro, da un uomo all’altro, beneficiando di cene, regali e ingenti somme di denaro. Non si considera un oggetto perché è lei ad avere il controllo, a scegliere, a decidere. Gli uomini usano il suo corpo ma è la sua testa che manovra i fili e mette tutti in ginocchio. Questo almeno finché non incontra Daniel, un uomo più grande di lei, che le propone di diventare una escort di lusso per uomini selezionati. Perché non accettare?

Soldi, fama, bella vita, da quel momento, per Alexandra, tutto scorre secondo i piani, lasciandole il cuore intatto, al sicuro, dove aspettative e illusioni non possono nuocerle in alcun modo. Ma le cose si sa, possono mutare…

Daniel, infatti, cambia le carte in tavola. Stanco di giochetti e condivisioni, vuole Alexandra tutta per sé, non solo nel suo letto ma anche nella sua vita. Da tempo, il loro rapporto si è intensificato, andando oltre i meri istinti sessuali, e lui non ha più intenzione di negarlo. Alexandra è titubante, non sa cosa sia l’amore, né sa come donarlo, e non vuole in alcun modo far soffrire Daniel se decidesse di ritornare alla sua vecchia vita, ma è anche vero che lei, per la prima volta, è felice … È pronta a fidarsi di lui? È in grado di affidare la sua felicità nelle mani di qualcun altro? Qual è il rischio peggiore? Perdere l’amore o non viverlo affatto?

 

Bene, credete che sia tutto qui? Assolutamente no! Che intrigo sarebbe altrimenti? Questo è solo l’inizio! Ed è proprio da qui che si sviluppa la trama, innalzando il romanzo a livelli altissimi sia di contenuto che di emozioni. Altre situazioni entrano in gioco, altre decisioni, altre rivelazioni, e soprattutto altre bugie … E se Daniel non fosse chi dice di essere? O forse sì? Che ne sarà del cuore di Alexandra ormai riportato alla luce?

Credetemi, questo è un intrigo in piena regola!

Un romanzo incredibile. Erotico sì, tanto, tantissimo, ma anche estremamente profondo, con risvolti inaspettati che regalano suspense, batticuore e anche tante lacrime. Bellissimi tutti i personaggi, descritti e caratterizzati alla perfezione, e una parte finale da lasciare a bocca aperta!

Che dire? Amo quando qualcuno riesce a sorprendermi inaspettatamente e piacevolmente come ha fatto Raffaella Giordano!

Sono felice che la mia prima opinione sia stata smentita, perché questo romanzo merita davvero di essere letto!

Non fate l’errore di lasciarvelo scappare!

 677 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA