Recensione “INFINITY LA STORIA DI ANDREW E PAIGE” di Maura Grignolo

 

 

 

Soltanto un’altra creatura imperfetta può riempire le nostre imperfezioni.

Un ragazzo che nessuno ha mai salvato. Due ragazzi amati da tanti eppure incredibilmente soli.”

È un giorno qualunque quando la diciassettenne Paige sale sul tetto della scuola per compiere un gesto disperato. Una festa come tante ha fatto crollare tutte le sue certezze. Violentata da chi credeva amico e messa in mostra su ogni social network.

Non aveva idea che da quel giorno la sua vita sarebbe irrimediabilmente cambiata.

Non aveva idea che quel ragazzo dagli occhi color del mare arrivato a salvarla, avrebbe stravolto il suo cuore.

Prima di conoscerla, Andrew era solo un ragazzo spezzato e senza più niente.

Da quando un dramma aveva strappato la tela della sua innocenza, spazzando via in un colpo solo tutto ciò che lo aveva reso normale, ogni giorno si svegliava con il desiderio di mettere fine a una vita che da troppo tempo lo aveva lasciato in compagnia di demoni e paure.

A scuola per lui era sempre un inferno. Prese in giro, spintoni, insulti. Manicomio, lo chiamavano.

Non sapevano che l’odio che provavano per lui era niente in confronto a quello che Andrew provava per se stesso.

Un corpo bellissimo marchiato da tagli, l’unico modo in cui riusciva a mettere a tacere le voci che si agitavano in lui. Per non sentirsi sempre sporco.

Mi hanno sempre evitato, sputato addosso perché sono diverso, fragile. Nessuno si è mai chiesto perché sono così. Nessuno vede in me l’ombra di quello che mi è stato fatto. “

Quel ragazzo strano diventa per Paige non solo un’ancora a cui aggrapparsi per non andare a fondo, ma il pezzo che da sempre le è mancato per rendere completa la sua vita.

So che non è perfetto, e a me va bene così. Non voglio la perfezione. Non voglio che sia facile. Voglio Andrew con tutte le sue ombre. Perché insieme le nostre ferite si rimarginano. Insieme due angeli spezzati come noi riescono a sorridere di nuovo. “

Andrew sa che innamorarsi di lei è uno sbaglio. Paige è così bella, lui così marcio. Eppure, le loro labbra si cercano, i loro cuori si legano, diventando una cosa sola, un battito unico.

Due ragazzi imperfetti. Distrutti dalla vita. Due ragazzi che prendendosi per mano capiscono di non poter più vivere lontani l’uno dall’altro. Un amore che li lega in un sentimento mai provato prima, capace di salvare il ragazzo dal precipizio su cui danza da tutta la vita.

A poco a poco, Andrew comincia a capire cosa significhi voler vivere. Il suo cuore lesionato torna a pulsare e Paige diventa l’unica cosa per cui vale la pena stringere i denti e cominciare ad allontanare i pensieri bui.

Perché nonostante tutte le paure in cui affoga ogni giorno, non può negare che quella ragazza sia l’unica in grado di sfiorarlo senza farlo precipitare nei terribili attacchi di panico che ben conosce.

Lei è diversa.

Lei diventa il centro del suo mondo.

Ma non avevo fatto i conti con la mia vita. Quella stessa che da quando ero bambino mi aveva messo in ginocchio più di una volta “.

Perché il mondo, ancora una volta, sceglie di scagliarsi contro di lui.

Quando una persona del suo passato minaccia di travolgere nuovamente la fragile mente di Andrew, l’unica persona che può salvarlo da se stesso è Paige.

Il suo amore basterà a sconfiggere i demoni che lo assillano o Andrew sarà destinato a vivere per sempre con la sola compagnia delle voci che gli dicono di arrendersi?

Riusciranno a salvarsi a vicenda?

Nel caos che li circonda, Paige sa di dover essere forte per entrambi. Per non lasciare che il ragazzo che ama torni a essere un bambino spaventato in cerca di aiuto. Per salvare quell’amore più prezioso di ogni altra cosa.

Uno young adult travolgente, tormentato, commovente, impetuoso. Una storia d’amore tra due ragazzi fragili e unici in cerca di un posto nel mondo.

Una storia destinata a far palpitare il cuore. Perché l’amore è importante, ma il primo amore è incancellabile.

Infinito.

Appena finito di leggere e di piangere. La storia di Andrew e Paige non è un romance leggero e brillante eppure narra di un amore immenso e puro che ha aiutato due giovani, vittime di violenza, a non morire. Solo insieme infatti sono riusciti ad uscire dal tunnel e a cercare di trovare la loro giusta collocazione nella vita ed essere, giustamente e finalmente, felici.

Il loro incontro avviene sul tetto della scuola mentre Paige osserva il vuoto sotto di lei e medita di togliersi la vita. Durante una festa pochi giorni prima l’ex fidanzato e i suoi amici l’hanno drogata e violentata e poi messo in giro un filmato e iniziato una campagna di bullismo accusandola di essere una poco di buono che va con tutti. Oltre la violenza Paige subisce quindi l’ingiuria e la derisione da parte dei compagni che seguendo il branco si accodano ad insultarla. Paige non ce la fa più e vuole farla finita ma per fortuna sul tetto incontra Andrew che l’aiuta a cambiare idea e a cercare dentro di sé la forza per andare avanti.

Fra i due nasce una profonda amicizia ma presto si scopre che anche Andrew ha subito delle orribili violenze e ha tentato per ben due volte di togliersi la vita, forse è per questo che riesce a capirla e aiutarla. A scuola però tutti conoscono i gesti estremi del ragazzo e, invece che cercare di aiutarlo e comprenderlo lo prendono in giro chiamandolo “manicomio”.

Andrew e Paige scopriranno, nel loro dolore comune e nella bella amicizia che nasce velocemente per poi sfociare nell’amore, che solo insieme potranno riuscire a sopravvivere perché ciò che hanno subito, unito alle continue angherie dei compagni è davvero troppo da sopportare per un essere umano.

Splendida la storia per come è sviluppata perché tocca temi forti ma l’autrice lo fa con delicatezza e al tempo stesso anche padronanza dell’argomento. Nulla è lasciato al caso: l’aspetto fisico, il trauma psichico, le conseguenze, le terapie, le ricadute. E non parlo solo della violenza che i due ragazzi subiscono quanto anche del bullismo che ricevono e che aggrava la situazione rendendola opprimente e potenzialmente letale.

Bellissima anche la storia d’amore che nasce e che non è miracolosa, anzi molto realistica, fatta di altri e bassi, di errori e risalite, ma focalizzata ad aiutarsi l’uno con l’altro.

Se la storia è molto bella, complessa e toccante, i personaggi sono perfettamente delineati sia i protagonisti che quelli di contorno e perfino i “cattivi” della situazione che risultano veramente odiosi e per i quali non viene dato, per la gravità dei gesti compiuti, nessun appello.

Infine ottima la scrittura, forse prolissa in alcune parti e ripetitiva ma profonda e curata, accattivante, coinvolgente e molto ma molto commovente al punto che durante la lettura e anche al termine non si può non fermarsi a riflettere su questi temi scottanti e a volte purtroppo ancora sottovaluti.

Super-consigliato!!!

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *