Recensione in Anteprima “Il Resort” – Serie Una Stanza per Tre #1 di Ana Ashley

Scheda libro: Il Resort   serie Una Stanza per 3

Autrice Ana Ashley

Traduttrice Mary Vitrano

Genere: contemporary

Pagine 408

Costo €5.99 – anche in Kindle Unlimited

Data pubblicazione 19 aprile 2022

Link Amazon

Una stanza d’hotel. Tre uomini. Un incontro indimenticabile.


Jake
Avevo un piano. Laurearmi e lavorare per il resort di mio zio.
Il piano non prevedeva di andare a letto con due ospiti: un ragazzo figo, più grande e con tempestosi occhi blu, e suo marito, molto più giovane ma altrettanto sexy.
Dopo l’esperienza più incredibile della mia vita, sono scappato.
Ma come si dice: la vita trova il modo di raggiungerti.


Ora Mal è il mio capo al resort, e combattere la mia attrazione per lui e Griff diventa sempre più dura… se è chiaro cosa intendo.


Mentre cediamo all’attrazione tra di noi e ci destreggiamo tra un conflitto di interessi e l’altro, i nostri sentimenti crescono l’uno per l’altro; tutto quello che resta da capire è… ci sarà spazio per tre?


Il Resort è un romanzo MMM contemporaneo standalone che presenta un age gap, dei coniglietti adorabili e tre uomini che non possono fare a meno di innamorarsi. Questo è il primo libro della serie Una Stanza per 3.

 

 

 

 

 

Hi readers Sale e Pepe, 

In questa recensione vi parlerò del libro “Il Resort”, primo volume della serie “Una Stanza per 3”, di Ana Ashley, che ringrazio per la copia omaggio insieme alla traduttrice Mary Vitrano. 

 

Signorǝ, mettiamo subito in chiaro una cosa, se non siete amanti delle relazioni poliamorose questo libro non è per voi, ma se invece non avete problemi a leggere l’amore in tutte le sue forme e siete dei romantici, credo che Mal, suo marito Griff e il dolce Jake vi conquisteranno come hanno fatto con me. 

 

Il piano di Jake non era quello di avere un’avventura incredibile ed indimenticabile con alcuni ospiti dell’albergo in cui lavora, soprattutto ospiti sposati tra loro, anzi, pensava di laurearsi, trovare un buon lavoro e poi chissà… 

E di certo non si aspettava che i due si ripresentassero tempo dopo e che ora uno dei due fosse il suo nuovo Capo, eppure è proprio quello che succede. 

Così quella notte di scintille e attrazione magnetica esplode e immediatamente si trasforma in molto più che semplice energia sessuale. 

 

Un colpo di fulmine, semplicemente un colpo di fulmine, ecco quello che Mal e Griff hanno con Jake. 

È proprio per questo che l’inizio della loro storia e la nascita di nuovi sentimenti tra loro è estremamente veloce, forse, a mio parere, un pochino troppo, ma sono io in generale non amo gli “innamoramenti” lampo.  

 

Detto questo, l’autrice, secondo me, è stata molto brava a gestire il resto, perché anche se da subito la chimica e l’attrazione sono super intense, ha costruito bene la formazione di questa triade non lasciando indietro nessuno e dando spazio a ognuno dei protagonisti e alla nascita anche dei singoli legami. 

Mal e Jake hanno una sintonia pazzesca anche a lavoro, si capiscono e riescono a conoscersi anche per questo, mentre Jake e Griff hanno gusti e interessi simili. Per cui alla fine per i tre sembra davvero naturale stare insieme.



“Per la prima volta in vita mia, mi sentivo davvero completo, il che era ingiusto nei confronti di Mal perché sapevo di non aver bisogno di nessun altro se non di lui. O almeno non avevo mai pensato di averne. Ma cosa puoi farci quando il tuo cuore è egoista e vuole di più?”

 

Credo che a favorire questo sia stato anche il fatto che l’autrice ha descritto la storia da tutti e tre i punti di vista, e soprattutto che ha caratterizzato in maniera equilibrata Griff, Mal e Jake. Ha dato modo così di far solidificare bene la dinamica tra loro.

 

Non tutto accade con estrema semplicità, anzi, i tre protagonisti avranno il loro bel carico psicologico per capire cosa vogliono davvero e poi come far funzionare le cose anche al di fuori della camera da letto, dove ogni inibizione sembra scomparire. 

Ci sarà un’evoluzione anche singolarmente, oltre che come triade. 



“«Voglio stare con te tanto quanto voglio stare con Griff. Non sei la seconda scelta, né un extra, né un avanzo.» Jake annuì. «Va bene avere dei dubbi,» continuò. «Pure Dio sa che sto lottando contro questa cosa da molto tempo, ma qualcuno molto intelligente una volta mi ha detto di seguire il mio cuore perché sarebbe sempre stato lì con me. Quindi è quello che sto facendo. Nessuno di noi può fare promesse, ma spero almeno che ognuno possa fidarsi del fatto che quello che proviamo è reale e non andrà via.»”



Questo libro ha anche un buon ritmo, non c’è solo sesso ed è sempre presente anche una nota più humor che mi ha fatto sorridere/ridere diverse volte. 

Della parte sensuale poi non vi sto neanche a dire: fuoco e fiamme, scene spicy ai massimi livelli e ben descritte. 

In sostanza, la mia prima conoscenza con la scrittura della Ashley è andata benissimo e non vedo l’ora di leggere altro.

Tra l’altro trattare bene di poliamore è difficile e secondo me c’è riuscita. 



Il Resort è un romanzo MMM, primo volume di una serie contemporanea, ma assolutamente standalone ed io non posso far altro che consigliarvelo. 



Ps. Effetto collaterale della lettura è che ora voglio andare a fare una vacanza in un resort. 

 

 

 

 

firma Claudia

 296 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *