Recensione “Impronte d’amore” di M. J. O’Shea

A Austin Lloyd forse manca una laurea, ma è bravissimo a curare gli animali che frequentano il suo salone di toelettatura. In amore non ha fortuna, però, e la sua famiglia vorrebbe che si trovasse un brav’uomo. Austin e il suo golden retriver, Maggie, non potrebbero essere più d’accordo.

A causa della sua famiglia complicata e del suo passato difficile, Evan Partridge non è bravo a far avvicinare le persone, ma al suo carlino Dexter piace davvero tanto il proprietario del salone di bellezza per animali.

Austin ed Evan non cominciano con il piede giusto, ma il loro rapporto d’amicizia si trasforma piano in qualcosa di più.

Purtroppo, il carattere riservato di Evan rischia di rovinare la loro relazione, e l’amore che sta sbocciando tra di loro viene quasi distrutto dall’arrivo di sua sorella.

Nonparlarsi li fa soffrire, ma Evan non sa come continuare a frequentare Austin eal contempo aiutare la sorella: l’unica cosa che sa è che deve provare a farlo.Riconquistare la fiducia di Austin richiederà però parecchio impegno.

Sono un po’ combattuta sulla recensione di questo romanzo. Avete presente il classico angioletto seduto su una spalla e il diavoletto seduto sull’altra? Il primo sospira innamorato ricordandomi ciò che mi ha fatto emozionare di questa tenera storia d’amore, il secondo continua a tormentarmi con il suo piccolo forcone frenando il mio entusiasmo e sottolineando gli aspetti che non mi hanno del tutto convinta.                                                                                                                     

Ma cominciamo con ordine: “Impronte d’amore” è senza alcun dubbio una storia leggera e romantica, a tratti anche profonda. I suoi protagonisti sono due uomini caratterialmente diversi per i quali è facile provare fin da subito affetto e simpatia: Austin è un tipo semplice, solare, dolce e un po’impacciato; Evan è più introverso, solitario, con alcuni problemi che non gli permettono di lasciarsi andare, soprattutto nelle relazioni sentimentali. Come in ogni favola che si rispetti, il loro incontro/scontro darà inizio a un’amicizia che ben presto si rivelerà più profonda di quanto entrambi avessero immaginato! E’ bellissimo lasciarsi trasportare vivendo con loro l’imbarazzo dei primi approcci, il detto e non detto dei sentimenti, le simpatiche e divertenti interferenze degli amici che con battute e frecciatine provano a far muovere le acque fra i due ragazzi sperando in un avvicinamento: mi è proprio piaciuta questa parte!

Devo dire, però, che lo stile del romanzo non ha un’intensità costante durante la lettura; all’inizio, ad esempio, la storia è un po’ lenta e, a causa della descrizione di molte scene,tra l’altro irrilevanti per il racconto, fatica ad arrivare al punto di svolta in cui finalmente tutto prende vita. La seconda parte è decisamente la più bella: è la fase dell’innamoramento, del voglio e non voglio, della conquista,del divertimento … ogni cosa è descritta benissimo e ogni pagina trasmette emozioni! Peccato che da questo momento in poi la spensieratezza e la leggerezza del racconto cambino ancora! La storia, infatti, subisce una svolta: gli argomenti diventano più profondi, più cupi e la narrazione perde a un tratto la freschezza e la semplicità che la caratterizzavano; inoltre, gli argomenti più profondi sono anche quelli meno sviluppati: il romanzo prende velocità e in un attimo il lettore si trova a chiudere il libro con molte domande non soddisfatte.

Sono proprio questi aspetti altalenanti che mi hanno lasciata perplessa! E’ stato un po’ come leggere due racconti differenti.

Come concludere quindi? Non so bene quante stelline dare a questo romanzo; la storia iniziale tra Austin ed Evan mi è piaciuta molto, il modo in cui viene fatta evolvere un po’ meno …

Forse il modo più giusto e meno penalizzante per il romanzo è suddividere la valutazione fra queste due parti: 3 stelline per la prima e 2 per la seconda.

5 stelline in assoluto vanno invece a Dexter e a Maggie, i cani di Evan e Austin, che durante tutto il romanzo li hanno affiancati, aspettando con pazienza e infinito amore che i loro umani si decidessero a crescere! 

Sensualità:

Recensione:

Editing:

 382 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA