Recensione “IL VALORE DELLE NEUROSCIENZE” di Andrea Cangiotti

Un giovane avvocato riceve in carico un caso in apparenza semplice ma che nel corso delle indagini rivelerà una fitta impalcatura di apparenze. Si troverà allora costretto a evadere da gabbie, quattro fitte ragnatele tessute intorno a lui e al suo assistito. Il valore delle neuroscienze è un giallo che attinge molto a questa affascinante disciplina, riuscendo a coniugare il genere a una scienza tutt’ora in divenire.

 

WOWWWW!!

Un racconto davvero tanto travolgente, super interessante e costruttivo!

La storia di Peter rappresenta la vita di tante altre persone che si trovano a dimostrare di essere innocenti in un processo che dura da anni, lontano dalla sua famiglia, dal suo lavoro.

La vita in prigione fa sì che si rapporti con persone che pagano ingiustamente una pena non meritata, conosce l’importanza della lettura, l’importanza di non spegnere mai la curiosità bensì di alimentarla costantemente, ma soprattutto che la scienza può essere paragonata alla vita e, alle volte, rappresenta una salvezza.

Una storia che lascia a dir poco il segno, perché trasmette dei messaggi forti, importanti.

Quello che mi ha colpito più di tutti è quello in cui si afferma che nessuno nasce cattivo, violento. Ognuno porta con sé un dolore enorme, delle enormi lacune mai superate e solo agendo con la cattiveria riesce in qualche modo a sopravvivere.

Mai giudicare una persona dall’apparenza.

Il rapporto tra Peter e la guardia del carcere Orlando è l’esempio lampante che dietro a comportamenti sgradevoli, arroganti, privi di gentilezza si cela un’anima ferita, mai guarita e che ha solo bisogno di essere salvata.

Ho amato il coraggio di Peter di superare i suoi limiti sia mentali che fisici e di guardare in faccia chi gli ha fatto male, pagando con la giustizia il caro prezzo da pagare, necessario per ricominciare a vivere.

Ho sostenuto fino alla fine la moglie di Peter, anche lei portatrice di cicatrici mai guarite, ma che grazie alla musica e il suo amore eterno, puro, verso la sua famiglia, riesce a rimanere fedele, ottimista, per la lotta contro una condanna senza reali fondamenta di suo marito.

Una storia davvero molto toccante, dove ogni singolo frammento raccontato sfiora ogni singola emozione, lasciando il segno nel cuore del lettore.

 

zara

firma Claudia

 306 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *