Recensione “Il sentiero dei ricordi perduti” di Louise Douglas

 

 

 

Nella caldissima estate del 1995, Alice Lang si trova in vacanza alla periferia della vivace località turistica di Severn Sands. Ha affittato una roulotte e non ha avuto difficoltà a farsi dei nuovi amici: Marnie, la timida figlia del custode del parco, e Will, che gestisce il bar del villaggio turistico insieme a sua madre. La vacanza trascorre all’insegna del relax sotto il sole opprimente, finché una sera Alice scompare nel nulla. Il suo vestito rosso viene ritrovato sulla spiaggia. Sono passati venticinque anni da allora. Il villaggio turistico è ormai in rovina e i proprietari si sono decisi a vendere il terreno, che prontamente viene invaso da ruspe e scavatrici. I lavori di costruzione sono sul punto di iniziare, quando ossa umane tornano alla luce. Le ossa di Alice Lang. Le vite di Will e Marnie, dopo la sua scomparsa, non sono più state le stesse. E ora che è stato ritrovato il corpo, dovranno fare i conti con il passato, per sfuggire ai ricordi che li tormentano, alle bugie e all’insopportabile senso di colpa che entrambi si portano dietro. È arrivato il momento di scoprire cosa è successo ad Alice. Dunque è stata uccisa? Ma chi avrebbe potuto volerla morta, e perché?

Il passato ritorna prepotentemente nelle vite di Marnie e Will, a seguito del ritrovamento delle ossa, a distanza di venticinque anni, della loro cara amica Alice.

Il cerchio quindi riuscirà a chiudersi?

Nulla sembra tornare, nulla tornerà al proprio posto, nessuna risposta ai loro perchè.

Chi ha ucciso Alice e soprattutto perchè?

Ci porteranno indietro nel tempo a quella calda estate, gli ultimi giorni di vita insieme, la scomparsa, quella chiamata, il sentirsi in colpa e poi l’oblio, l’allontanamento, quei rapporti che non sembrano avere più senso.

Un viaggio tra i ricordi, tra mille domande senza risposte.

Scopriremo chi ha dato fine alla vita di Alice e resteremo inermi e increduli di fronte a tale atrocità.

Un libro che mi ha appassionata sin dalle primissime pagine, curato nei dettagli, ottime descrizioni, sentimenti ed emozioni portati al massimo livello, sbalorditivo il finale.

ELEONORA

 40 total views,  3 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA