Recensione “Il principe cattivo” di Nora Flite

 

 

 

 

Kain Badd è fantastico… almeno sulla carta. È ricco, affascinante ed è persino un principe. Peccato che, dopo aver trascorso appena pochi minuti insieme a lui, Sammy sia già riuscita a capire chi sia veramente. E l’ha odiato. Arrogante, possessivo e maledettamente sicuro di sé. Se non avesse accettato di organizzare il matrimonio di sua sorella, sarebbe stato il classico tipo da evitare con cura. Invece, dopo aver trascorso la notte con lui ed essersi svegliata nel suo letto, non desidera altro che dimenticare. Peccato che Kain non sia affatto d’accordo. E poi, nel bel mezzo del matrimonio, una retata della polizia trascina tutti in carcere. Kain non ha solo una brutta reputazione, la sua famiglia è in un giro molto pericoloso. E adesso Sammy si trova invischiata in un gioco di potere più grande di lei. Controvoglia, dovrà mettere la sua vita nelle mani di Kain. E potrebbe essere la cosa più stupida che abbia mai fatto.

Primo libro della serie Bad Boy Royals.

Primo libro che vede protagonisti Sammy e Kain.

Sammy confeziona abiti da sposa, un giorno entrano nell’atelier Kain e sua sorella Franny, in cerca del vestito perfetto, un incontro casuale che darà inizio ad una serie di eventi bizzarri che sconvolgeranno la vita di Sammy.

Si ritroverà catapultata nel mondo dei Badd, nella loro reggia a presenziare cene e cerimonia nuziale.

Durante la funzione la nostra protagonista si troverà in pericolo, capirà che gli affari della famiglia Badd non sono così tanto puliti.

Tra questi guai i protagonisti consumano una notte di passione, sarà solo una notte delle tante?

Kain assume le vesti di principe cattivo, lei di una Cenerentola alquanto originale, dove la scarpetta di cristallo perduta nella scalinata del palazzo, verrà sostituita con il lancio vero e proprio di scarpe scintillanti al principe in questione.

Ma il pericolo è dietro l’angolo, essere entrati a contatto con i Badd avrà come unica e sola conseguenza il pericolo.

Così la nostra principessa verrà segregata in una prigione dorata e il principe proverà in ogni modo a liberare la sua amata.

Sembra una fiaba, beh il principe c’è, seppur solo originario di un’antica dinastia, adesso non regnante, e ora facoltoso ragazzo di affari abbastanza discutibili, la Cenerentola c’è, ma non parliamo di una dolce serva, con matrigna e sorellastre, Sammy ha un carattere forte, forgiato dagli eventi trascorsi, da lutti non superati.

Vedremo battibecchi e battute tra i protagonisti e quell’amore che inizia a fare capolino fin da subito, la passione è la protagonista dei loro primi incontri.

L’amore trionferà anche quando il passato scomodo dei protagonisti emergerà?

Ne vedremo delle belle.

Bel romanzo, ben studiato, che apre una serie, un romanzo che ci presenta in maniera generica anche altri futuri protagonisti, non vedo l’ora di leggere il volume che tratterà di Costello.

Ci sono ancora segreti da svelare, situazioni da risolvere già ben delineate in questo capitolo.

Ahimè mi aspettavo un po’ più di suspense sul carattere del “principe cattivo”, purtroppo di cattivo ha solo il cognome acquisito, ma la storia è frizzante e la scrittura agevola la lettura, non do un voto pieno solo perchè dal titolo si presagiva qualcosa di più dark.

 369 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA