Recensione “Il mio surfista” di Carlo Lanna

 

 

 

romanzo breve (57 pagine) – Un audace gioco di sguardi, una passione sconsiderata, un amore che va ben oltre qualsiasi tipo di immaginazione. In una calda estate californiana, la vita di Carter viene stravolta da un tornado di sensualità che chiama “M”.

Questo è un racconto che affronta il coming-out e quel timore di esser giudicati e la difficoltà di accettarsi in prima persona.

E’ un breve viaggio emotivo che Lanna ha saputo gestire egregiamente durante l’intero racconto, in cui ci ha accompagnati con la sua scrittura fluida e critica.

Carter è un ragazzo di diciotto anni alle primi crisi con la sua sessualità con una famiglia che non rende il tutto molto facile. Trova rifugio tra le braccia di M., l’unico capace di far tacere quelle paure sopite da tempo e far trovare e accettare la sua vera natura.

Se da un lato l’eros la fa da padrone, dall’altro la sensibilità dell’argomento e le emozioni del protagonista verranno fuori con una dolcezza infinita.

firma Claudia

 466 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *