Recensione “Il dilemma del negromante” di SJ Himes

 

 

 

 

Il fratello di Angel, Isaac, è tornato a casa, e i due cominciano a compiere lenti e imbarazzati tentativi per riavvicinarsi. Imparare a essere un fratello anziché una figura paterna, costringe Angel a correggere i propri comportamenti, ma Isaac rimane ancora un mistero. È stato semplicemente entrare nell’età adulta che ha allontanato Isaac da un Angel troppo protettivo, o forse il ragazzo porta con sé un segreto che impedisce loro di essere finalmente una vera famiglia?

Daniel Macavoy, il nuovo apprendista di Angel, è diviso tra il suo legame con il negromante e le avide macchinazioni di suo padre. Trattandosi di un apprendista traumatizzato, con pericolosi buchi nella propria educazione magica, salvarlo potrebbe rivelarsi più difficile di quanto Angel pensava all’inizio, specialmente se il problema più grosso non è la vendetta, ma il senso di colpa.

L’unico sole nella sua vita è Simeon, vampiro Anziano dell’unico Clan di vampiri di Boston.

Vecchio di quattrocento anni e seducente come il peccato, Simeon è un guerriero e un saggio, paziente e astuto. La forza che Angel trae dalla sua devozione è immensa e il legame di compagni appena nato è saldo e sincero. Ma la fonte di magia nera che anima il signore dei non-morti, mette Angel nel bel mezzo di una battaglia per il potere tra il controllo su se stesso, il suo amante e la sua famiglia. In tutto questo, Angel è tormentato dalle attenzioni indesiderate di un mezzo-troll, le avventure di un drago in città, e un assassino che ha deciso di infestare i sobborghi e i vicoli notturni di Boston.

Secondo volume della serie, se nel primo abbiamo assistito più che altro al sorgere dell’amore fra il negromante Angel e il Vampiro Simeon, in questa seconda parte assistiamo al consolidarsi del loro rapporto ma anche all’approfondimento dei rapporti di Angel sia col fratello Isaac che col suo allievo Daniel.

Il rapporto con il fratello Isaac è davvero molto difficile in quanto Angel, da sempre, gli ha fatto più da padre che da fratello e adesso che il ragazzo è cresciuto è ora di lasciarlo volare con le sue ali.

Il problema è che Isaac nasconde un terribile segreto ed è corroso dal senso di colpa, inoltre ha sempre rifiutato la magia che scorre dentro di lui mentre è giunto il momento di accoglierla.

L’apprendista invece ha il grosso problema di essere incapace nell’arte della magia: non conosce i suoi poteri e non sa gestirli. Questo dipende da diversi fattori tutti imputabili al suo passato, a partire da un insufficiente insegnamento fino ad arrivare a una serie di abusi subiti in gioventù che lo hanno segnato per sempre, rendendolo insicuro e fragile.

Angel userà su entrambi la sua grande empatia e il senso di protezione insita in lui, cercando di dosare le forze per rendere entrambi i ragazzi liberi e sicuri di diventare uomini.

Intenso anche il rapporto fra i due amanti: la passione che mettono in campo, anche solo guardandosi o sfiorandosi, incendia la pelle per non parlare della grande stima, della fiducia e del rispetto che hanno uno verso l’altro, davvero notevole.

Un romanzo denso di eventi oltre che di sentimenti, azioni, colpi di scena e tanti personaggi messi in campo per coinvolgere il lettore in maniera fluida e coinvolgente. Si può tranquillamente leggere da solo ma si capisce che alcuni segreti sono rimasti irrisolti e quindi scatta la voglia di leggere il terzo non appena possibile.

Per gli amanti degli urban fantasy, dei romanzi hot e ricchi di buoni sentimenti direi che questo è stra-consigliato!

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA