Recensione “Il chiaroscuro delle cose” di Emiliano Di Meo

tramaGG

Durante gli anni dell’Università Marcello incontra Alice e con lei Paolo, il suo amico gay. Vorrebbe conoscerli ma le circostanze non lo consentono così desiste. Sarà il destino a metterlo nuovamente sulla loro strada, come in un flashback del loro primo incontro.
Marcello si innamora di Alice, i tre diventano inseparabili e insieme creano quella famiglia che Marcello non credeva neppure di desiderare. Trascorrono insieme gli anni più sereni della loro vita fino al successivo intervento del destino quando un incidente, all’apparenza banale, priva i due uomini della presenza di Alice. E’ allora che Marcello comprende che Paolo è tutto quello che gli rimane dell’amore. DISCLAIMER: i contenuti espliciti potrebbero urtare la sensibilità di alcuni lettori.

recensioneGG

Il fatto che il primo libro che Emiliano abbia scritto, sia l’ultimo che io abbia letto non è stata assolutamente una cosa voluta. Prima di iniziare la lettura ho avuto seri dubbi,perchè si sa,ogni libro scritto è un passo avanti che l’autore fa nella sua crescita personale e quindi dopo aver letto delle cose semplicemente stupende avevo paura che questo potesse deludermi. E sapete una cosa? Non l’ha fatto. Non l’ha fatto per un motivo molto semplice,perchè più leggo i suoi libri e più mi rendo conto che sono tutti scritti con il cuore. Cambia la trama, cambia il messaggio che l’autore vuole farci arrivare, cambiano i personaggi, ma l’amore e l’accettazione sono i sentimenti che accomunano tutti i suoi scritti.

Questo, molto probabilmente è quello che più mi ha toccato, quello che mi ha fatto piangere, quello che mi ha fatto penare dalla prima all’ultima pagina.

Un amore inaspettato, di quelli che ti colpiscono e non ti lasciano andare, un amore che segue il suo percorso e un destino già scritto che lo interrompe bruscamente. Un’amicizia che poi forse tanto amicizia non è mai stata, un’amicizia che fa da legante a tre persone destinate ad amarsi, un’amicizia che si trasforma in amore e che ti tira fuori dal baratro della vita.

Tre cuori che amano, gioiscono, soffrono e ritornano ad amare. Un messaggio che tutti noi dovremmo ricordare e dovremmo tramandare ai nostri figli. L’AMORE E’ AMORE, non importa il colore della pelle, non importa l’età, ma sopratutto non importa né il sesso né le futili categorie che vengono assegnate. Quando si ama, si ama perchè il cuore ha scelto indipendentemente dalla persona che ti trovi davanti.

cuori4

Recensione a cura di:

FirmaIceAngel2

Editing:

Ele

 461 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA