Recensione “IL CASO DUPON” di CHICCO PADOAN

 

 

 

 

 

 

Croix du Bois, provincia francese, 1889. Martine, sedici anni, parte per Parigi. Deve rintracciare a qualsiasi costo madame Dupon, l’autrice del romanzo a episodi Le avventure del Corvo Nero, che da qualche settimana non viene più pubblicato. Tutti i suoi amici, gli orfanelli dell’Istituto di Sainte Ursule, fanno affidamento su di lei per conoscere il seguito della storia.
Una volta nella capitale, Martine dà inizio alle sue ricerche, ma rintracciare la scrittrice risulta più difficile

Romanzo  carino che offre un delizioso spaccato di vita francese di fine ‘800.

All’ombra di una tour Eiffel appena inaugurata per l’Esposizione di Parigi, si snoda la vicenda di Martine, una ragazza orfana originaria di Croix du Bois, alla ricerca della misteriosa autrice madame Dupon. La giovane era solita leggere agli altri ospiti dell’orfanotrofio un romanzo che veniva pubblicato a puntate su una rivista; era l’unico momento di gioia per tutti i ragazzi che si sono invece trovati privati delle nuove puntate de Il Corvo Nero, senza alcuna spiegazione da parte della casa editrice.

Martine quindi armata di coraggio parte per la capitale per svelare il mistero della mancata pubblicazione. Troverà le sue risposte , non senza difficoltà, e avrà la possibilità di conoscere tante nuove persone che arricchiranno il suo processo di crescita e di vivere in ambienti a lei nuovi.

Martine è infatti una ragazza di provincia, timorosa di affrontare il mondo, ma l’occasione del soggiorno nella Ville Lumière tirerà fuori risorse inaspettate.

Lo scritto si legge piacevolmente, i personaggi sono ben descritti e il ritmo è costante; unica pecca è che finisce in modo troppo repentino lasciando il lettore un po’  spiazzato: l’autore avrebbe potuto aggiungere qualche capitolo per portare la storia ad un finale meno tronco.

Sensualità: 

Recensione: 

Editing: 

 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA