Recensione “I tre cavalieri di Roma (Invasion Saga Vol. 1)” di Andrea Frediani

 

 

 

Tre cavalieri, Tito, Bendix e Magnus, si ritrovano coinvolti nel saccheggio del palazzo reale della capitale Seleucia. Ma dai sotterranei dell’edificio si diffonde una minaccia capace di spezzare qualunque armata: una terribile pestilenza, che costringe i romani a rinunciare alla campagna. I tre giovani salvano tre sorelle armene, Taline, Lucine e Yeva, e insieme a loro diventano testimoni scomodi di una vasta cospirazione che mira a detronizzare gli imperatori. Catturati dai parti, i sei saranno costretti ad affrontare una lunga e avventurosa odissea per recuperare la libertà e tornare in territorio romano così da avvertire gli imperatori del pericolo. Tra fughe rocambolesche in una terra sterminata e percorsi accidentati in territorio ostile, braccati da nemici di ogni sorta, briganti, pirati, lupi e cacciatori di taglie, i sei protagonisti dovranno forgiare la loro tempra in un viaggio di formazione in cui, per garantirsi la sopravvivenza, sarà necessario mettere alla prova sé stessi, i propri sentimenti e i vincoli reciproci.

Secondo libro che leggo dell’autore, seconda saga appassionante, secondo romanzo storico in poco tempo.

Tre cavalieri, Tito, Bendix e Magnus, tre dame sorelle, Taline, Lucine e Yeva.

Tre coppie in fuga per la salvezza, tre coppie che diventano schiavi dei nemici e clandestini per la libertà.

Le coppie nel corso del romanzo si mescoleranno e da questo mix di partner le vere affinità verranno fuori.

Sei cuori spezzati, sei vite complementari, tre coppie nel finale.

Estasiata dall’avventura intrapresa con i protagonisti, mi sono divertita e anche arrabbiata nel corso delle loro imprese e in quegli anni lontani dalla loro madre patria.

Tra la schiavitù e la ricerca di quella famigerata libertà verranno fuori le peculiarità caratteriali dei protagonisti, l’indole, la forza interiore e la capacità di iniziativa.

Il romanzo scorre velocemente, le pagine passano sotto gli occhi incuranti della quantità.

Ottimo romanzo, ottima ambientazione, e i protagonisti lasceranno il segno al loro passaggio.

ELEONORA

 342 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *