Recensione “Heart Trouble” di D.J. Jamison

 

 

 

Appena Gage Evans dà un’occhiata al suo sexy infermiere, ne rimane subito colpito. Peccato che gli abbia dato l’impressione di essere una specie di scavezzacollo. Nulla di più falso. Gage insegna giornalismo al college e sta scrivendo una serie di articoli per una divertente rubrica che elenca una lista di cose da fare prima di morire. Ecco perché si lancia sempre in nuove esperienze. Ma tutto questo non serve a convincere Ben che non è un drogato di adrenalina.

Dopo che la recente fine della sua ultima storia lo ha lasciato con il cuore spezzato, l’infermiere Ben Griggs è diffidente quando un paziente si interessa a lui, soprattutto perché l’uomo è finito al pronto soccorso per un incidente in moto. L’ex di Ben era un motociclista, uno scopamico che si è sbarazzato di lui per qualcuno di più interessante. Ben non è il tipo che riesce a mantenere vivo l’interesse di un drogato di adrenalina come Gage Evans. L’ultima cosa che vuole è farsi spezzare di nuovo il cuore dall’uomo sbagliato.

Più Ben conosce Gage, più è difficile resistergli. Può solo tenersi forte e godersi la corsa rimanendo in guardia il più possibile, ma la mancanza di fiducia di Ben è un grosso ostacolo per la nascita del loro rapporto e Gage sente che riuscirà a pazientare solo fino a un certo punto.

Può Ben fidarsi di Gage abbastanza da affidargli il suo cuore o sono destinati ad avere solo un’avventura che non andrà da nessuna parte?

Cosa mi ha colpito maggiormente di questo libro?

In primis la cover, allegra, romantica, colorata.

Poi… L’ironia, l’allegria, il sarcasmo e quel tocco di romanticismo nei protagonisti.

Un infermiere e un professore, un incontro in ospedale per una caduta da centauro, un colpo di fulmine che li rifarà ritrovare.

Infermiere Schianto e un professor ein cerca di adrenalina, dei corsi fuori dal comune, improvvise scalate di montagne rocciose, una corsa in moto, alunni in soccorso e un cuore da proteggere.

Le battute dei protagonisti smorzano un pò le situazioni incresciose o difficili, implorare quell’occasione, una sola possibilità di far vedere la luce a quella storia nata in sordina.

Ben semplice, modesto, calmo e sedentario riuscirà ad aprire il cuore e a cedere il passo all’adrenalina di una nuova storia?

Tutto da scoprire.

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *