Recensione “Fuoco amico” di Cari Z

 

 

 

 

Elliot McKenzie è il re della reinvenzione di sé. Cinque anni dopo aver perso il lavoro e l’amante, ed essere quasi finito in prigione, sta avendo più successo di quanto avrebbe mai sognato, grazie a Vita Incantata, il suo programma di auto-aiuto. Sperava di essersi lasciato alle spalle il suo sordido passato, ma quando comincia a ricevere criptiche minacce… si rende conto che forse non è finita.

L’esperto in sicurezza Lennox West si sente smarrito da quando uno scontro letale in Afghanistan lo ha costretto al pensionamento anticipato dall’esercito. Deve aiutare la sua ex a tirare su la figlia avuta da lui, ma il disturbo post-traumatico da stress di cui soffre non gli facilita il compito. Quando la sorella di lei gli chiede di installare un sistema di sicurezza per il suo capo, l’ultima cosa che Lennox si aspetterebbe è di incontrare un uomo come Elliot McKenzie, il quale rapisce la sua attenzione e lo fa sentire sereno per la prima volta da quando ha lasciato il servizio.

Tuttavia, Elliot è testardo fino all’imprudenza. Persino quando le minacce contro di lui si fanno serie, si rifiuta di coinvolgere la polizia, e Lennox teme che questa ostinazione possa portarlo a essere ucciso. Comincia tra loro un braccio di ferro che li avvicina più di quanto nessuno dei due si sarebbe mai aspettato. Ma se le minacce sono reali, potrebbero non vivere abbastanza a lungo per costruirsi un futuro insieme.

Finalmente, dopo diversi romance m/m scontati e, per me, poco piacevoli, ne ho letto uno scritto bene, con scene di sesso belle e bollenti, nient’affatto volgari, che fanno sospirare e accaldare anche il lettore più assatanato! Molti m/m, purtroppo, inseriscono a caso scene di sesso, inutili, giusto per mettercele. Qui, invece, non viene fatto lo stesso errore. Si sente il sentimento crescente tra Elliot e Lennox, anche se entrambi sono spaventati da cosa potrebbe esserci tra loro. I due protagonisti si scoprono l’un l’altro, crescendo insieme e capendo chi sono diventati, l’uno grazie all’altro. I dialoghi tra loro, e anche con altri personaggi, sono divertenti e per niente scontati.

Il romanzo è scritto bene, la storia ha un senso logico e i personaggi sono caratterizzati alla perfezione, senza essere eccessivamente descritti.

Oltre alla storia d’amore, veniamo a conoscenza, da subito, di uno stalker e di minacce nei confronti di Elliot. Qui entra in scena Lennox. Il loro primo incontro è pieno di doppi sensi e sottintesi, da cui nasceranno scambi divertenti che alleggeriscono la narrazione e rendono il romanzo più bello e completo.

Ripeto: finalmente, un romance m/m scritto bene e con diversi colpi di scena.

Lo confesso: il dubbio sullo stalker ce l’avevo. Ero anche pronta a non farmi troppo sorprendere, perché l’autrice lascia tantissimi indizi.

E voi? Avevate capito tutto?

firma Claudia

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *