Recensione “Escape” di Angela Castorina

 

 

 

 

Nathalie ha ucciso sua madre Philippa, o almeno questa è l’accusa per cui è finita in prigione. E come poteva essere altrimenti, visto che è stata trovata accanto al corpo ancora caldo di Philippa?
Solo due persone sono convinte della sua innocenza: Robert, il suo avvocato, e Hannah, una giovane giornalista alle prese con il suo primo vero articolo. Hannah non riesce a convincersi della colpevolezza di Nathalie: troppe prove a incriminarla. Neanche il più inetto degli assassini si sarebbe lasciato alle spalle così tante tracce. Ma è anche vero che la giornalista non è rimasta indifferente al fascino della donna, che infatti si presenta
 a casa sua quando si ritrova costretta ad evadere di prigione. Hannah viene così coinvolta in una corsa contro il tempo, con la polizia alle calcagna e il vero assassino da scovare. Sempre che non le stia dormendo accanto.
Wow e’ la prima parola che mi viene in mente per descrivere questo libro. La storia e’ davvero intrigante e non cade sul banale, e’ piena di colpi di scena che ti lasciano con la voglia di finire il libro tutto d’un fiato. La protagonista Nathalie e’ una brillante ragazza che lavora nell’azienda di famiglia con la pesante ed opprimente figura della madre Philippa. Nathalie finisce in prigione con l’accusa di omicidio della madre, solo il suo avvocato ed amico di famiglia ed Hannah una giovane giornalista alle prese con il suo vero articolo la credono innocente… Hannah mi e’ piaciuta tantissimo come personaggio, e’ riuscita dove neanche la polizia e’ riuscita ad arrivare, ed e’ l’esatto opposto di Nathalie sia come bellezza che come carattere. La loro storia nata delicatamente senza forzature ci accompagna lungo i vari colpi di scena. 5 stelle stra meritate.

 142 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA