Recensione doppia “LA SPOSA INGLESE” di ANITA SESSA

 

 

 

 

 

 

Giunta nella capitale per la sua prima stagione, Lady Edith Courtenay, figlia di un ricco marchese, finisce nel mirino di un pretendente dalle poco nobili intenzioni. A trarla in salvo, con la proposta di un matrimonio di convenienza, è Archibald Lennox, Duca di Richmond e figlio di un vecchio amico di famiglia.

L’unione, nata per essere solo una finzione e mettere al sicuro Edith nonché le rispettive proprietà degli sposi, sfocia ben presto in una profonda attrazione. Ma proprio quando lo strano rapporto tra i coniugi arriva ad un punto di svolta, tutto è destinato a mutare.

Sullo sfondo dei paesaggi selvaggi della Scozia, terra d’origine del Duca, appariranno dal nulla un’amante dai capelli rossi e oscuri personaggi del passato, che metteranno in pericolo la vita di Archibald. Sarà costretto a partire alla volta del Devonshire per cercare di salvare una persona cara, mentre Edith si ritroverà faccia a faccia con la morte.

Inutile negarlo, ma i libri sono indubbiamente dei portali tramite i quali è possibile viaggiare nel tempo e nello spazio, questo libro ci permette di fare un salto indietro nel tempo e vivere una storia coinvolgente, ambientata in Inghilterra e nella bellissima Scozia (questa ultima location per i romanzi è una tra le mie preferite lasciatemelo confessare)

Questo romanzo, oltre ad avere un ambientazione storica che coinvolge ed incuriosisce, ha tutte le qualità richieste per un romanzo romance DOC!

La storia è scritta in maniera lineare, inizia lentamente dandoci la possibilità di familiarizzare con i personaggi ed i luoghi, che sono ben descritti e resi cosi vividi davanti ai nostri occhi che sembra perfino di poterli toccare.

Man mano che si procede con la lettura, la storia evolve in maniera rapida e coinvolgente, tenendo il lettore incollato alle pagine.

Una storia d’amore che non era prevista, se non come finzione, un’unione richiesta dai doveri politici del tempo e delle famiglie, una vicinanza forzata che diventerà comunque sorprendentemente piacevole e ci darà la possibilità di vedere nascere qualcosa di davvero speciale ed imprevisto. Perché nella vita, certamente ci sono i colpi di fulmine, gli amori che nascono senza alcuna influenza esterna, ma ci sono anche gli amori che sono destinati a nascere anche quando non ci saremmo mai aspettati potesse veramente accadere.

Peccato però che le circostanze e le difficoltà della vita portino a sconvolgimenti del destino e del futuro e qui i colpi di scena non mancheranno, quelli che ti terranno con il fiato sospeso fino alla fine; una fine in cui si spera di poter tirare finalmente un sospiro di sollievo.

Eh no, non vi dirò se lo tirerete quel sospiro, dovrete scoprirlo da soli leggendo!

Complimenti ad un’autrice che avevo già letto precedentemente ed apprezzato e che con questa storia ha decisamente dato ulteriore prova del suo talento di scrittrice.

Buonissima la narrazione, ben scritto, con un linguaggio che si adatta perfettamente all’epoca della storia e che rende il tutto più romantico, intrigante e speciale.

Una storia che si legge rapidamente e che non si vorrebbe finire mai.

Complimenti all’autrice e a tutti i lettori che decideranno di dare una possibilità a questa storia che merita indubbiamente tutta la vostra attenzione.

Adoro il genere storico, in particolare proprio il periodo Regency, quindi ho letto molto sull’argomento e ho potuto apprezzare questo lavoro perché ha saputo differenziarsi. Partendo dalla classica stagione, dai balli e dal debutto ha saputo andare oltre e creare una storia originale e molto coinvolgente, soprattutto una protagonista che non si limita a sorridere con eleganza, ma sa tirare fuori il carattere e dimostrare di aver coraggio ma anche intelligenza.

Una bella storia, ben articolata e ben sviluppata fra Londra e la florida Scozia, un amore nato non da un colpo di fulmine, ma quasi studiata a tavolino, che porta in sé ben più di quel che cela all’inizio. Spesso poi l’amore che parte con grandi slanci si spegne altrettanto velocemente, mentre quello nato dal rispetto e dall’affetto, così come dalla stima reciproca può essere destinato a grandi vette, certo sta alla coppia sapersi mettere in gioco per il bene dell’altro ed è quello che entrambi verranno chiamati a fare.

Bella la storia, ben delineati i personaggi sia nell’aspetto fisico che psicologico e sentimentale, ottimo lo stile narrativo che con delicatezza ed eleganza procede pagina dopo pagina con un incidere sicuro e determinato, che sa toccare le corde del cuore, come incuriosire la mente e stuzzicare i sensi.

Un ottimo lavoro.

Consigliato!!

 468 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA