Recensione “BRIVIDO DI CARTA” di Antonia Calabrese

 

I primi cinque volumi della collana PoeticaMente raccolti in un unico tomo. Questa edizione nasce dal desiderio di offrire al lettore una versione compatta, paperback e hardcover, delle sillogi poetiche di Antonia Calabrese in una nuova veste grafica studiata per essere ottima come idea regalo.
Lo stile dell’autrice è inconfondibile, i suoi versi hanno una voce e una musicalità che li contraddistingue, una tonalità che va controcorrente. “Brivido di carta” è una raccolta poetica in cui rispecchiarsi, emozionarsi e ritrovarsi.

Dunque eccoci qui con tra le mani una piccola raccolta di poesie, che però ahimé, non mi ha colpito particolarmente.

Lo stile l’ho trovato molto dantesco, antico, ho trovato difficoltà anche solo immaginare nella mia mente ciò che le parole mi trasmettevano.

Ho avuto difficoltà a terminarlo perché ho trovato il linguaggio complesso, non adatto a tutti a mio parere, e non mi ha dato quella sensazione di leggerezza che le poesie di solito mi danno.

Sicuramente un linguaggio più semplice avrebbe reso la lettura più piacevole, tenendo conto delle storie raccontate che tutto sommato non sono male.

Ovviamente è un mio umile parere soggettivo, un gusto mio personale.

Odio non dare una recensione positiva, ma questa volta non riesco a fare diversamente.

zara

ELEONORA

 

 91 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA