Recensione “Blackstone. Ilmio inizio sei tu”di J.L. Drake

 

 

 

Sento la pioggia martellarmi in faccia mentre mi faccio strada nel fragore della tempesta. Chissà dove nel Messico, io e la mia squadra siamo a caccia. Uno dei corrieri del cartello ha dato di matto e vuole un biglietto per la libertà. Le sue informazioni potrebbero cambiare tutte le carte in tavola.

Tornare a casa e riprendere una vita normale è sempre stato difficile, anche se per poco. Ma incontrare per caso Catalina Mandas ha reso la transizione un po’ più facile. È dolce, sexy, esuberante, e mi vede per quello che sono. Mi ha completamente catturato.

Catalina mi ha avvisato che non avremmo potuto stare insieme, che il suo passato e il mio non avrebbero mai potuto convivere. Ci sono dei segreti a ostacolarci, ma non ho intenzione di lasciarla andare così facilmente.

Tornato in missione per uno dei salvataggi più difficili che la squadra Blackstone abbia mai compiuto, mi sono scontrato con uno dei miei incubi peggiori.

E ora due cose a cui tengo verranno messe a dura prova: la fiducia e la libertà.

La serie dei protagonisti della Blackstone continua, abbiamo conosciuto Keith e Mark, adesso Mike e la sua Catalina.

I Romeo e Giulietta ai giorni nostri? Molto di più.

“Non capisci, Mike. Siamo la versione moderna di Romeo e Giulietta… – Alla fine in qualche modo sono insieme… Se credi in noi, ce la possiamo fare.”

Lui fa parte delle ombre, lei del clan rivale da sempre.

I segreti tra i due metteranno un’enorme distanza, capace di scoraggiare anche l’amore più tenace.

Troppi segreti, troppe verità omesse per paura di far allontanare l’altro, ma il fato gioca sempre brutti scherzi e si ritroveranno nello stesso terreno di guerra in fronti opposti.

“Veniamo da due mondi completamente diversi, Mike. Mondi che non credo possano coesistere. – Allora creiamone uno nostro.”

Quando l’amore arriva non dà nessun preavviso.

“Lavoro con le bombe, mi hanno sparato, sono stato prigioniero di guerra, ma tu… tu potresti farmi del male in modi che non riesco a immaginare.”

Salvarla da quel mondo egoista e crudele, salvarla prima che la bomba innescata scoppi.

Far congiungere quei mondi opposti. Anche il sole e la luna straordinariamente riescono a toccarsi.

Un libro che pone un tassello in più in quel grande puzzle delle Ombre, un personaggio che abbiamo imparato ad amare anche nelle sue debolezze e nei difetti.

Trovare la combinazione perfetta per non rivelare del tutto le proprie imperfezioni, esaltando forme e contenuti.

Ottima scrittura, storia ben sviluppata, una giusta dose di suspense e tanto amore.

 317 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *