Recensione “Aspettami questa notte” di Robin C.

 

 

 

 

Jodie e David vivono fin da bambini sotto lo stesso tetto da quando i genitori di lei sono morti in un tragico incidente stradale. Con il passare degli anni l’affetto che li unisce si trasforma in amore profondo e bruciante passione. La loro storia, per quanto segreta, è così solida da sembrare inattaccabile. Eppure, durante l’ultimo anno di università, all’improvviso e senza spiegazioni, David lascia Jodie, spezzandole il cuore. Jodie prova in tutti i modi a capire cosa sia successo al ragazzo che diceva di volerla sposare, perché si sia allontanato e l’abbia sostituita con una nuova ragazza che esibisce a ogni occasione. Ma, notte dopo notte, all’interno delle mura della loro casa, David cede e torna da Jodie, maledicendo se stesso perché non sa controllare il desiderio che ancora ha di lei. Jodie capisce che lui nasconde un segreto, qualcosa di inconfessabile che lo ha cambiato e che rischia di distruggere per sempre il loro amore…

“Aspettami questa notte”, una promessa, un ordine o una speranza… una storia d’amore senza tempo, un amore eterno che riesce a superare confini invalicabili eretti da altre persone.

Un amore capace di sciogliere un corpo, di ampliare un cuore, di vivere di speranze, di rifugiarsi nel buio eppure incapace di superare una bugia.

“Hai davvero perso la testa se credi che potrò mai vederti come un fratello. Anche se mi hai appena fatta a pezzi, anche se hai preso il mio cuore e lo hai scorticato con le tue mani nude, io ti amo e non è una cosa che posso smettere di sentire solo perchè ti fa comodo.”

Quando l’amore fa male, quando l’amore non riesce ad andare avanti, quando non c’è futuro per loro.

Il libro si snoda su salti temporali a distanza di pochi anni, per farci entrare nel vivo dei personaggi, se nel primo capitolo odi il personaggio maschile, nei successivi non fai altro che accrescere un amore immenso nei suoi confronti.

Ricordi: “Dio, quanto ti amo. Così tanto che potrei perdermi dentro di te e non tornare più indietro.”

Erano fatti per star insieme, erano fatti l’una per l’altro.

Un amore malato, sporco e sbagliato per lui, un amore puro e genuino per lei.

La lotta interiore di non cedere alla passione e ad un cuore che batte per lei, solo per lei, ti fa innamorare di David e accetti ogni sua mossa, giusta o sbagliata che sia.

“Per questo devo andarmene prima di ferirti ancora. Ogni volta che mi avvicino a te, ti faccio del male.”

I personaggi che si susseguono nel corso del libro aiutano a capire fino in fondo la storia, in questo caso ho apprezzato molto la terza persona, ci ha presentato vari personaggi che nel bene o nel male hanno fatto da sfondo o hanno partecipato attivamente alla storia.

Una bugia, la vera protagonista, una bugia capace di non far tacere l’amore, ma di renderlo immune, arrendevole e debole.

Una bugia celata sotto un’apparente verità che mette fine all’idillio tra due innamorati.

Può realmente finire così?

Può realmente vincere la menzogna?

Quanto può far male un cuore a pezzi?

Una storia toccante, romantica, dolorosa, passionale, immortale.

 496 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA