Recensione “Alex, the Pride – The 7” di Elisabeth Norman

 

 

 

 

 

The 7 serie
Presentazione
Vi piacciono le storie romantiche e passionali, ma con una trama originale e tanti segreti da scoprire? Allora The 7 fa per voi.
Alex, The Pride (autoconclusivo) è un romanzo rosa shocking che parla di bei ragazzi, di libri, di sogni e di altruismo. E perché no, di qualche peccatuccio.
Sinossi breve
The 7 è la storia di sette ragazzi che dietro una vita apparentemente normale nascondono una seconda identità.
Assieme, per l’Italia della notte, sono I 7.
Sette bellissimi spogliarellisti, tutti sexy da morire. Fisici mozzafiato. Ognuno di loro incarna uno dei 7 peccati (vizi) capitali.
Tutti adorano il sesso.
Tutti adorano le donne (quasi tutti, in realtà).
Siete pronte a scoprire, il primo dei sette vizi capitali, The Pride?
Allora lasciatevi travolgere dal conturbante e pazzo mondo di Alex.
Chi è Alex ?
Dominatore
Ribelle
Sensibile
Elegante
Sognatore
Ognuno dei 7 ragazzi nasconde un segreto. Quale sarà il suo?
Alex durante gli spettacoli è la superbia. Lui si sente superiore: domina ordina pretende vuole possiede. Ma chi è l’uomo dietro quello che viene considerato il più terribile dei sette peccati capitali, il peccato della caduta, il peccato di Lucifero.
Per quale motivo ha fondato il gruppo dei 7?
“Ti credi un Dio!”
“Sono Dio!” è il motto di Alex, The Pride.
La sua caratteristica più spiccata è che è sempre pronto a fare sesso, ma vuole scene nuove tutte le volte.
Come se ogni rapporto fosse un piccolo spettacolo privato di cui lui deve essere l’unico perverso protagonista.
E infatti segna tutto su un quaderno nero. Il simbolo del suo oscuro compagno della notte. Il simbolo del peccato a cui non riesce a rinunciare.
È per questo che non crede nell’amore. Per lui non esiste. Per lui l’amore romantico è possibile solo quando non si realizza.
Ma è davvero così? Oppure basta innamorarsi veramente per credere nell’amore?
Non vi rimane che leggere The 7 per scoprirlo.
Quello che posso dirvi è di non leggerlo se siete affezionati ai soliti cliché, invece ve lo consiglio se cercate qualcosa di originale.

Il romanzo contiene scene di sesso esplicite. Adatto a un pubblico adulto.

Romanzo ricco di pepe e di erotismo che abbraccia anche una storia d’amore e di azione ben architettata.

Alex Ferri è un giovane che dalla vita ha avuto tutto: è bello, pieno di fascino, di famiglia ricca, colto e intelligente eppure non è né felice né soddisfatto. Nella vita ha un sogno, quello di acquistare un’isola caraibica e farne un resort di lusso con delle particolarità, ma non ha ancora tutti i mezzi perché il padre non solo si rifiuta di dargli una mano, ma lo ostacola e lo deride.

Sul fronte delle relazioni sentimentali le cose sono forse peggiori. Alex non si sente in grado di affrontare un cammino serio con un’altra persona, in parte non ha trovato l’anima gemella e in parte non si ritiene “normale” per via di certi gusti sessuali che molte donne potrebbero non accettare. Alex non solo ama giocare sotto le lenzuola e osare liberamente, ma ha una vera e propria mania: ha un quaderno dove annota delle scene, dei giochi di ruolo, che scrive fin nei minimi dettagli e che poi ama mettere in pratica con partner occasionali. Solo in questo modo riesce ad eccitarsi. Nulla di male se fatto fra persone adulte e consenzienti, eppure Alex fatica ad accettare questo suo modo di essere.

Adorabile poi è anche il suo lato social, ebbene sì, l’autrice ci ha catapultate dentro i meandri dei gruppi facebook di lettura, fra admin, post, giveaway e così via, perché il nostro Alex è anche un amante dei libri, in particolare del genere rosa e figurati uno così se non è contornato da mille amiche virtuali e non.

Due anime convivono in questo ragazzo: una parte oscura ma neanche tanto, che ama l’eros, il gioco, la seduzione e non ha limiti, e una parte dolce e romantica che quando incontra la persona giusta sa mettersi in gioco, vacilla, palpita e niente e nessuno può tenerlo lontano da lei, a costo della vita.

Un bel romance ricco di azione, di erotismo, di colpi di scena, ma anche di amore e amicizia, quella vera, quella che ti fa fare cose che mai faresti, se non per salvare chi ami. Il tutto supportato da una scrittura fresca e accattivante al punto che le pagine scorrono via veloci e si arriva alla fine pensando già al secondo libro della serie, chiedendosi: chi sarà il prossimo? Ebbene sì perché in mezzo a tutto mi sono dimenticata di svelarvi che il titolo The 7 ha un significato ben preciso: sono in 7, sono amici, e sono degli spogliarellisti…

Consigliato.

SENSUALITA’: 

RECENSIONE A CURA DI: 

EDITING A CURA DI: 

Sharing is caring!

Our Score

One thought on “Recensione “Alex, the Pride – The 7” di Elisabeth Norman”

Rispondi a Elisabeth Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA