Recensione “A cowboy at my feet” di Serena Incorvaia

 

 

 

Blueberry Edizioni, la Nuova Casa del Romance

«Oh, sentiamo, che avrebbe questa città di così speciale?»
«Le persone che vi abitano, per esempio».
«Fatico a crederlo». Era più forte di me, non potevo trattenermi.
«Il pensiero è assolutamente reciproco».
E se fosse stato un tunnel senza via d’uscita?
Chi si sarebbe arreso prima tra i due?
Pensavo di riuscire a controllare tutta questa situazione. Credevo di poter gestire lui, ma la realtà era che stavo lottando contro un mostro più grande di me.

Aria Evans è una giovane manager pubblicitaria, bella, intelligente, ambiziosa, amante della vita mondana e soprattutto appassionata di moda e scarpe col tacco.
C’è solo una pecca che intralcia la sua ammirabile personalità: la sua impulsività, che la porta a lasciare il suo ex fidanzato sull’altare il giorno delle nozze.
Sì, perché è proprio a causa della sua irrazionalità che da sempre si trova a prendere scelte sbagliate.
Aria è a un passo dalla promozione lavorativa che aspetta da anni, ma sarà proprio la sua rivale per eccellenza a soffiargliela sotto al naso.
Delusa, arrabbiata e senza una ragione che la sproni a cercarsi un altro lavoro, decide di prendersi un anno sabbatico dalla sua vita a Phoenix.
Un viaggio alla scoperta di se stessa, dove non ci sarà spazio per le delusioni d’amore… e non solo.
Ma dovrà fare i conti pure col destino, che farà rompere il motore della sua auto proprio nell’ultima location in cui sarebbe voluta capitare.
Un ranch, una roulotte e un cowboy dall’aria terribilmente attraente, arrogante, sexy e primitiva.
Tra i due saranno subito scintille, su tutti gli aspetti. Ma la ragazza di città sarà disposta a scombussolate tutti i suoi progetti per un cowboy irriverente?

Un cowboy apparente scontroso e una ragazza di città… Cosa mai potranno avere in comune?

Questa è la storia di “Un cowboy at my feet” e solo dopo averlo letto capirete il perché del titolo.

Il libro è principalmente incentrato sulla diversità dei due personaggi, che a causa del destino, si incrociano lungo la famosa Route 66.

Devo essere sincera, all’inizio il libro mi ha travolta e le pagine scorrevano sotto agli occhi, perché la scrittura frizzante e i continui battibecchi dei due protagonisti mi facevano sorridere. Continuando la lettura questo entusiasmo si è un pochino placato, la storia per me stava andando un po’ per le lunghe, girando sempre intorno agli stessi identici problemi.

Non so se riesco a spiegarmi, ma avrei tagliato interi capitoli, perché leggere continuamente dei loro litigi, delle loro diversità e soprattutto del loro piacersi ma ostinarsi a stare distanti, un pochino mi ha annoiato.

Questo non significa che non abbia apprezzato la lettura nel complesso, perché vi garantisco che una volta arrivati alla fine il libro risulta carino e piacevole.

Due ragazzi con caratteri forti e frizzanti, una storia d’amore con i fiocchi e un ranch sullo sfondo che rende tutto più magico.

firma Claudia

 

 580 total views,  1 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA