Doppia recensione “Appuntamento sotto la neve” di Linn B. Halton

 

 

 

Cosa fai quando dopo venticinque anni di matrimonio scopri che tuo marito ha una relazione con la tua migliore amica? Fai le valigie e ti trasferisci in un cottage isolato in campagna. La situazione, però, non è proprio idilliaca: la casetta avrà pure il fascino romantico della tipica abitazione inglese, ma non è messa così bene… Maddie Brooks non vuole abbattersi, stringe i denti e assume come operaio l’ex soldato Lewis Hart, che la gente del paese le ha raccomandato. Così quando comincia la ristrutturazione vengono alla luce la vera natura del cottage e… quella di Lewis! Non solo è la persona più brusca che Maddie abbia mai incontrato, ma ha i modi di un Neanderthal (senza offesa per l’uomo del Paleolitico). Mentre le piogge torrenziali isolano il villaggio, i lavori al cottage proseguono sotto il segno della sfortuna e sembra non ci siano prospettive di miglioramento, né dal punto di vista meteorologico né da quello della relazione tra Lewis e Maddie… Ma lei deve trovare al più presto un modo per finire la ristrutturazione e dare un nuovo inizio alla sua vita. Riuscirà a mettere da parte l’orgoglio e trovare un modo per scendere a patti con quel cavernicolo?

E se il Natale ti desse una seconda possibilità? All’età di cinquant’anni Maddie, compra un cottage tra le montagne e foreste in una parte sperduta dello Stato per dimenticare e ricominciare dove nessuno sa niente di lei, dove non esistono compassione né critiche nei suoi confronti.

Sotto le feste natalizie inizia questa nuova avventura, trasloco, ristrutturazione della nuova casa, il tutto supervisionato e coordinato dal tutto fare Lewis, il muratore d’eccezione.

Un matrimonio fallito alle spalle, un’amicizia finita male, due figli grandi, un cottage isolato e mille imprevisti non le saranno di certo d’aiuto.

Ricominciare altrove, ricominciare senza una base solida ma solo mille impegni e scadenze da rispettare.

Due tipi apparentemente diversi, lei troppo complicata, lui intrattabile ed irritante.

E allora ecco che arriva la magia del Natale, e se nelle commedie americane si sentono spesso pronunciare frasi tipo “A natale si è tutti un po’ più buoni” o “A Natale puoi”, Maddie si improvviserà spavalda e caparbia a raggiungere quell’armonia a cui aspira in così poco tempo. La sua indipendenza e la sua libertà verranno messe in primo piano e se il cuore tra macerie, nuovi arredi, una cucina da riordinare, una caldaia mal funzionante ritornasse ancora una volta a battere incessantemente?

Sentirsi una perdente e con mille fallimenti alle spalle, un matrimonio, senza una casa… cinquant’anni e single, in un posto sconosciuto e sola.

Amo i libri natalizi e tutto ciò che c’è dentro, dietro e oltre.

Appena arriva Dicembre mi sommergo di libri sul Natale e ne faccio indigestione.

“Ho lasciato entrare Madeleine Brooks nei miei pensieri per tutte le ragioni sbagliate e ho abbassato la guardia.”

Buona lettura.

ELEONORA

Una magica storia sulle seconde opportunità, che a volte sono le migliori. Madeline, una donna di cinquant’anni, divorzia dal marito, dopo ben venticinque anni di matrimonio, che l’ha tradita con la sua migliore amica… un classico. Con i figli ormai grandi, decide quindi di dare una svolta alla sua vita e di cambiare città, e adocchia un magnifico cottage che fa proprio al suo caso. L’unico problema è che in realtà “Ash Cottage” non è messo proprio bene… c’è bisogno di effettuare vari lavori di ristrutturazione e le festività natalizie incombono. Fortunatamente, Maddie riuscirà a trovare un operaio disponibile durante le feste, Lewis, un ex militare, che conosce molto bene Ash Cottage e la sua precedente proprietaria. Tra alluvioni, ritardi e guasti continui, il rapporto tra Maddie e Lewis subisce una rapida evoluzione tra i vari punzecchiamenti reciproci. Ma Lewis cela un grande segreto dietro al suo forte interesse per “Ash Cottage”, e nel frattempo Ryan, il grande amico di Maddie, si fa avanti…

Cosa succederà tra Maddie, Ryan e Lewis? Quale sarà il segreto di “Ash Cottage”?

Una magnifica storia natalizia, piena zeppa di descrizioni dei luoghi, che in quel periodo sono ancora più magici. Il romanzo viene raccontato attraverso i due punti di vista di Maddie e Lewis, e si percepiscono immediatamente le loro vicissitudini pregresse, che hanno profondamente segnato le loro vite. L’epilogo molto veloce ma d’effetto, vi sconvolgerà. Nulla sarà come sembra…

ELEONORA

 538 total views,  1 views today

La nostra votazione

Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *