Doppia recensione “Appuntamento in riva al mare” di Ali Mcnamara

 

 

 

 

 

 

Amelia è una madre single che fa del suo meglio per prendersi cura del figlio, il piccolo Charlie. Nonostante qualche difficoltà economica, la sua vita procede senza particolari scossoni. Almeno fino a quando non scopre di essere l’ultima discendente della famiglia Chesterford, erede di un meraviglioso castello in riva al mare. Superato lo shock iniziale per la notizia, Amelia non riesce a credere alla propria fortuna, ma presto si rende conto che la faccenda non è semplice come aveva immaginato. Tanto per cominciare l’eredità non risolverà come per magia tutti i suoi problemi economici: la proprietà non si può vendere, perché i termini dell’antico lascito obbligano l’erede dei Chesterford ad abitare lì e lavorare alla manutenzione della residenza di famiglia. Dopo aver soppesato i pro e i contro, Amelia decide di trasferirsi sulla bellissima costa del Northumberland e, con l’aiuto di tanti amici, si rende conto di essere finalmente pronta a iniziare una nuova vita. E chissà che l’incontro con Tom, un affascinante restauratore di mobili, non sia il lieto fine che Amelia stava aspettando…

È la classica uscita estiva. Ali ormai è l’emblema.

Un libro diverso dal solito, non ci sono i cliché della situazione ma una trama piuttosto originale, la dinamica della sua scrittura ha una cadenza straordinaria e leggere il libro è una cosa naturale.

La cover è così colorata che si invita a nozze con la trama e la protagonista.

Separata e con un figlio, eredita un castello, sarà pronta ad iniziare una nuova vita?

Riuscirà a dare un senso alla sua vita metodica, avrà idee per rinnovare quel vecchio e polveroso castello e assieme al figlio e restauratore porteranno a nuova vita “il maniero”.

Misteri, storia, paesaggi da mozzare il fiato, la storia si arricchisce di riflessioni e di pensieri, tutti i personaggi che entrano in scena arricchiscono il romanzo portandolo ad un livello abbastanza alto.

Complimenti.

firma Claudia

Confesso che non mi aspettavo di leggere ciò che ho letto, né di emozionarmi, di essere trasportata con così tanta facilità nel mondo descritto dall’autrice.

Ali McNamara sa scrivere e lo fa da dio! Ti apre la porta, o meglio il cancello, del castello e ti tiene per mano, accompagnandoti tra le stanze, facendoti conoscere i vari personaggi e ti fa uscire, senza che tu ti sia reso conto di aver già finito il giro. Di cose ne hai viste e sentite tante e nessuna di quelle ti ha annoiato, anzi! I personaggi sono molto eterogenei e ognuno regala quel qualcosa in più che ti rimane dentro, anche dopo giorni.

Ne succedono tante e ogni cosa è spiegata al momento giusto, senza lasciar trapelare niente, dando la possibilità al lettore di gioire e godere di una lettura non troppo impegnativa, ma affatto scontata!

Ho adorato questo libro e non sono riuscita a smettere di leggerlo! Adoro quando si parla di seconde possibilità, di donne che prendono la loro forza, che non pensavano di avere, in mano e combattono con eleganza e maestria, contro un mondo che vuole affossarle.

Potrei parlare all’infinito di ogni aspetto del romanzo, ma l’unica cosa che voglio dirvi è di leggerlo, perché non potete lasciarvelo sfuggire!

Solo una cosa non ho proprio apprezzato… il titolo in italiano. Proprio no!

firma Claudia

ELEONORA

 237 total views,  2 views today

La nostra votazione

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA