Review party “Always – Veleno e antidoto” di Giada Melarancio

 

 

 

 

 

 

13

Megan Isabel Cooper è costretta a trasferirsi a Miami Beach a causa dei vari impegni lavorativi del padre e a lasciare la casa in cui è cresciuta, che custodisce ricordi felici tra cui quello di sua madre.

Durante il viaggio, Megan viene colta da un attacco di panico: non sa se riuscirà a ricominciare tutto da capo, a smettere di soffrire o a dimenticare le sue colpe.

Quando, però, i suoi occhi si scontreranno con quelli di Scott Baker, il ragazzo più ambito del liceo, dallo sguardo furbo e dal sorriso letale, con centinaia di casini sulle spalle, niente potrà più essere dato per scontato.

Perché, nonostante l’odio che sembra scatenarsi tra di loro, un’attrazione incontrollabile li farà ritrovare, in un modo o in un altro, sempre più vicini.

Ma il destino è abbastanza potente da tenere insieme anime dannate come le loro?

Troppi dubbi, troppi problemi. Troppi volti tornati dal passato cercheranno di dividerli, troppi ricordi proveranno a trascinarli nuovamente verso il baratro, verso il buio.

Vivranno quel tipo di amore sudato, lottato, in cui si rischia di perdere il cuore, di impazzire, di farsi male, di ritornare a casa privi di forze.

A volte, però, l’amore non basta.

Ma non sempre è importante come certe storie vadano a finire, l’importante è che siano esistite.

Recensione non facile per me perché non amo criticare i libri, tuttavia voglio essere obiettiva in quanto chi legge il nostro blog con interesse, ha il diritto di conoscere la nostra opinione che si sa è in parte oggettiva e in parte soggettiva.

Generalmente giudico un libro da diversi fattori: le emozioni che mi ha suscitato, la complessità della storia e soprattutto la sua originalità, la definizione dei personaggi e, non da ultimo, lo stile e la padronanza della lingua dell’autore.

In questo romanzo ho riscontrato caratteristiche positive e carenze significative.

La storia in sé è molto carina, in linea con i classici New Adult, che per altro amo particolarmente, e ci racconta di due liceali che si incontrano e scontrano, si amano e odiano, si prendono e respingono all’infinito, passando attraverso alcuni drammi e problemi adolescenziali comuni ai giovani di questa età. I personaggi sono caratterizzati abbastanza bene e nota di merito, va secondo me, al finale che ho trovato originale e non scontato e che farà discutere, quindi ottima scelta.

Veniamo alle note dolenti: purtroppo mi ha ricordato molto, troppo, una serie ben più famosa, My dilemma is you, anch’esso grande successo su Wattpad e poi edito con un’ importante casa editrice; ma non solo, lo stile narrativo di per sé giovane e fresco, sicuramente coinvolgente e fluido, ma ha tuttavia troppe mancanze. Parlo di refusi, di importanti errori grammaticali e anche culturali e questo, ahimè, rovina la lettura.

Consiglio un accurato editing fatto da un professionista e sono convinta che ne uscirà davvero un bel romanzo.

SENSUALITA’: 

RECENSIONE A CURA DI: 

EDITING A CURA DI: 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA