Release Blitz “Eternal Damnation – Piovuta dal cielo” di Fabiana Andreozzi

 

 

 

 

 

 

Titolo: Eternal Damnation – Piovuta dal cielo

Autore: Fabiana Andreozzi

Editore: Darcy edizioni

Genere: Music Romance

Pagine: 456

Costo: 2,99€ – in pre-order e fino al 13 gennaio 0,99€ – cartaceo 16€

Data d’uscita: 12 gennaio

Link di acquisto:

Diciannove anni appena compiuti e un passato da dimenticare che le pesa come una zavorra. Angela parte per Londra alla ricerca della sua nuova vita, del suo nuovo posto nel mondo. Ha solo un sogno futile da inseguire, andare al concerto degli Eternal Damnation e incontrare Ren, dopo tanti anni, sperando che anche lui si ricordi ancora di lei. Quando sembra che il suo sogno si stia realizzando, il destino le gioca l’ennesimo scherzo: resterà letteralmente impigliata in un altro affascinante componente della band, che le darà del filo da torcere.
E se uno la ama come se il tempo divisi non fosse mai esistito, l’altro la odia, a quanto pare, senza motivo.
Tra segreti da scardinare, l’ispirazione da recuperare, un passato che torna a galla e si cerca di cancellare, la musica è l’unico leitmotiv che conta insieme ai battiti del cuore che lentamente la porteranno a scoprire l’amore…

Fabiana Andreozzi nasce e vive a Roma dal 1979. Laureata in psicologia ma per lavoro non fa né la scrittrice né la psicologa. Siccome nella vita reale non fa nulla di quello che le piace non le resta che volare con la fantasia quando scrive o quando legge.

Ha pubblicato con piccole CE e poi in self publishing diversi libri a quattro mani con la sua amica Vanessa Vescera: D&S Non voglio perderti (2010), Amore nel Sangue (2011), Attimi indimenticabili (2012), Vuoi sposarmi? No grazie! (2013), Il richiamo della luna (2013), il racconto Ops, che figuraccia nell’antologia Ops! Che figura! (2013), il racconto Lo scoglio incantato (2014), Colpo di fulmine da Harrods (2014), Principessa per Capriccio (2015) e Kiss me… Baby (2015), Kiss me… baby2 (2017). Dal 2016 a oggi, hanno ripubblicato in una nuova veste grafica e ricca di contenuti i primi romanzi ormai liberi da contratto editoriale: Amore nel Sangue (2016), Vuoi sposarmi? No grazie! (2017), Il richiamo della luna (2018), D&S Non voglio perderti (2018).

Insieme alla sua amica Sara Pratesi ha pubblicato la quadrilogia Love match e lo spin off della serie: Come ti spaccio il fidanzato (2015), Matrimonio al buio (2015), A.A.A: Cercasi marito a Las Vegas (2016), Due perfetti sconosciuti (2016). Lo spin off della serie: Sotto sotto ti amo (2016).

Con Marco Canella ha pubblicato Non voglio innamorarmi di te (2017).

Nel 2016 – 2018 organizza e partecipa con dei racconti alle antologie di beneficenza Gocce d’amore e Once Upon a Time.

Ha scritto il racconto Amore a tempo determinato pubblicato nell’antologia Parole in corsa VII edizione dopo essere stato selezionato nel concorso omonimo.

Insieme a tre amiche dal 2016 amministra il gruppo Facebook e il blog Le cercatrici di libri.

Insieme a Sara Pratesi e a Viviana Leo a maggio del 2018 ha dato vita alla Darcy Edizioni.

Potete trovarla su Facebook alla sua pagina:

https://www.facebook.com/iRomanziDiFabiana/

Oppure nel gruppo che gestisce insieme a Sara Pratesi:

https://www.facebook.com/groups/75666279202/

Prologo – Do you remember?

L’emozione, che scorre sottopelle, è sempre diversa, nonostante queste note siano sempre le stesse. Accordi, parole che vibrano nell’aria sotto forma di suoni e voci. Uguali, eppure diversi, perché ogni notte la folla di gente in delirio è sempre differente. Un mare umano di volti sfocati che gridano all’aria Eternal Damnation1, o i nostri nomi. Un’eco confusa che si trasforma in un coro di voci, che vibra dentro l’anima.

È l’esaltazione di un attimo, quell’infinitesimale istante in cui parte il primo rullo di batteria accompagnato dal grido del pubblico, seguito dall’assolo della chitarra. La musica irrompe ovunque levandosi alta nel cielo. La gente resta in silenzio contemplando quel suono sublime e poi, poi la voce di lei si sposa su quelle note come fossero un’unica e indistinguibile vibrazione. Rincorre le note più alte e sprofonda in quelle più cupe senza mostrare difficoltà, paura, cedimenti.

Do you remember when we met?

(Ti ricordi quando ci incontrammo?)

It was november, it was night,

(Era novembre, era notte,)

I trembled,

(Io tremavo,)

your green eyes sought me.

(i tuoi occhi verdi mi videro.)

You told me that you needed me,

(Tu mi dicesti che avevi bisogno di me)

but I went away.

(Ma io andai via)

È da brivido.

È unica.

Persino il mio orecchio fatica a cogliere le differenze tra voce e strumento, chiedendosi come faccia a raggiungere tutte le scale. È umano e divino al momento stesso. È ricordo come fosse fresco di una manciata di ore e invece affonda in tempi andati, mai cancellati. Quel lontano giorno, quando tutto ebbe inizio…

Il suono grave del basso si diffonde seguendo il ritmo della batteria. È un’esplosione di suoni che mi scoppia nel petto. Il cuore pulsa frenetico pompando sul ritmo delle stesse note, ormai sono le sue, le conosce e le segue senza perdere un battito.

E poi aggiungo la mia voce alla sua, in una danza di suoni che si cercano, si nascondono per poi di nuovo scontrarsi. La cerco anima e corpo, distogliendo lo sguardo dalla folla urlante, perché i miei occhi non possono fare a meno di cercare questa dannazione paradisiaca.

I told you to wait for me,

(Io ti dissi di aspettarmi,)

you told me you were sorry

(tu mi dicesti che eri dispiaciuta)

Mi guarda negli occhi, mi trapassa con quel cielo azzurro e risponde di nuovo sinuosa, scivolando sulle note della chitarra. Un brivido mi corre sulla schiena, ogni volta, dopo tante volte, come se, ogni volta, fosse sempre la prima.

But I didn’t believe you because I was lovesick

(Ma io non ti credevo perché ero malata d’amore)

Do you remember?

(Ti ricordi?)

I remember like it was yesterday

(Lo ricordo come fosse ieri)

Ricordo? Certo che ricordo. Ogni singolo istante è qui inciso in una musica di fuoco nella memoria, mentre il pubblico in delirio applaude e urla a squarciagola Do you remember?

1 Eterna Dannazione

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA