Recensione “Vento d’amore – Mille modi per amare” di Lucia Cantoni

 

 

 

 

 

 

Chiudete gli occhi e preparatevi ad aprire il cuore. Calatevi in luoghi profumati d’amore e di emozioni.

Il vostro viaggio inizia qui: tra le pieghe del passato in compagnia di matrone romane, gladiatori e lord seicenteschi, fino a spingersi in mondi magici e fantasiosi, costellati da creature pericolose e affascinanti.

Fatevi guidare in un seducente presente, caratterizzato da personaggi romantici e tentatori, che non vi deluderà!

Vento d’amore: mille modi per amare è un’antologia di racconti per tutti i palati che non attende altro che essere letta da voi!

Una raccolta di racconti dedicati all’amore nelle sue mille sfaccettature.

Una diversa dall’altra per genere e per ambientazione, le storie hanno il pregio di essere scritte con notevole abilità stilistica, di non essere mai banali né volgari e soprattutto di coinvolgere chi legge ed emozionarlo.

Si parte da un racconto inedito, una semplice storia d’amore fra uno scrittore e una ragazza che inconsapevolmente diviene la sua musa ispiratrice, per passare a racconti legati alla mitologia, al mondo fantasy, alle antiche fiabe rivisitate non solo in chiave moderna bensì in maniera innovativa, senza mai trascendere le loro origini, fino ad andare indietro nel tempo in una carrellata di amori belli e impossibili vissuti nell’arco della storia dell’umanità.

Così chi legge si trova catapultato fra generi diversi, epoche diverse e storie diversissime fra loro, alcune con un lieto fine, altre no, altre ancora con un finale aperto. Ma lo scopo fondamentale non è tanto mettere in mostra le notevoli capacità dell’autrice nel destreggiarsi ovunque all’interno del mondo “rosa”, quanto raccontare al lettore le tante facce dell’amore. Ognuno di noi ha la sua storia, migliore o peggiore delle altre, ricca di cose belle o di problemi, ma viva e vera, come quelle che ci racconta Lucia Canoni. Un vento che coinvolge il cuore e lo spirito rapendo la mente e trasportandola dove vuole l’autrice. Sembra quasi un libro incantato, che fa sognare, pensare e sognare ancora sospinti da una forza inarrestabile e a volte inesorabile, ma unica per energia ed intensità, una forza capace di spostare le montagne, una forza che guida l’uomo da sempre e senza la quale l’uomo non è nulla: l’amore.

SENSUALITA’: 

RECENSIONE A CURA DI: 

EDITING A CURA DI: 

Our Score

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA