Recensione “Uno scozzese tutto mio” di Valentina Piazza

 

 

 

 

 

 

Giulia ha 28 anni ed è una fotografa che sta risparmiando per una vacanza in Scozia, il suo sogno nel cassetto. Almeno una volta al mese si incontra con le sue amiche più care, Sonia e Elena, per mangiare e scambiarsi le ultime notizie. Proprio durante un pranzo fortunato conosce Aidan. Bellissimo al limite dell’impossibile, scozzese in viaggio di lavoro, la coinvolgerà in un vorticoso week-end che toccherà Angera e Venezia e in un’avventura che finirà niente di meno che nella tanto desiderata Scozia. Riusciranno le distanze ad annullarsi di fronte al vero amore? Battute esilaranti e amiche simpaticissime fanno da contorno ad una favola moderna contornata dai bellissimi paesaggi di una terra leggendaria, la Scozia.

“Uno scozzese tutto mio” è un racconto tratto dal romanzo “Man in kilt” di prossima pubblicazione.

Racconto molto carino, fluido e divertente, ma anche senza pretese.

Un incontro fortuito, un amore a prima vista e poco altro, certo l’amore è da A maiuscola.

Aidan è un uomo molto affascinante e conquista il cuore di Giulia in un nano secondo, le amiche sono spiritose e simpatiche, e poi c’è il fascino della Scozia a fare da contorno però a me non basta. Ho trovato tutto molto piatto e banale e non lo voglio imputare alla brevità del racconto, a volte bastano due pagine per coinvolgere il lettore e qui a me non è capitato.

Inoltre ci sono alcuni errori in giro per il testo che ad un editing discreto non sarebbero sfuggiti, spero che il romanzo di prossima pubblicazione sia meglio curato perché la base per un bel rosa c’è, ma va sviluppata.

Sensualità: 

Recensione: 

Editing: 

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA