Recensione “Una famiglia per Natale” di Jay Northcote

 

 

 

 

 

 

Zac non ha mai avuto una famiglia tutta sua, ma Rudy ne ha una così grande da poterla condividere.

Rudy, timido e senza esperienza, ha una cotta per Zac fin dal momento in cui il suo nuovo collega è entrato dalla porta dell’ufficio. Una sera in ufficio prima di Natale, Rudy trova il coraggio di farsi avanti, e iniziano a legare. Quando scopre che a Natale Zac sarà completamente solo, lo invita a passarlo a casa sua. Zac preferisce tenere le persone a distanza, eppure quando Rudy gli offre un Natale in famiglia resistere è impossibile. Lui è orfano, e rimane piacevolmente sorpreso dal modo in cui viene accolto a casa di Rudy. L’unico inconveniente è che tutti danno per scontato che loro siano una coppia. Non volendo deludere la madre di Rudy e trasformare il Natale in una situazione imbarazzante, decidono di non negarlo.Per Zac non è certo difficile fingersi il fidanzato di Rudy, ma la recita gli fa desiderare cose che lo spaventano… per esempio avere davvero una relazione con lui. Ha già subìto abbastanza rifiuti nella sua vita, e ha paura di mettere a rischio il suo cuore. Se riesce a superarli, e a lasciar entrare Rudy nella  sua armatura, per Natale potrebbe ricevere più di quanto avesse mai immaginato.

Rudy non vede l’ora che le festività di Natale arrivino per tornare in famiglia.

Una festa con i colleghi d’ufficio lo porta ad avvicinarsi a Zac, ultimo assunto e il più schivo del gruppo.

Qualche bicchiere di troppo e Rudy supera la sua mostruosa timidezza e lo invita a passare il Natale con lui. Con sua sorpresa Zac accetta.

A causa della madre che equivoca la situazione si trovano a fingersi fidanzati e a condividere la stessa stanza e lo stesso letto.

Da compagni di letto ad amanti il passo è breve, ma mentre Rudy cammina sulle nuvole, per Zac è più complicato in quanto la vita con lui non è mai stata né generosa né benevola.

Ma la famiglia lo conquista e lo porta a desiderare l’affetto e il calore di tutti loro.

Rudy è il più bel regalo di Natale che il destino gli abbia mai dato, una luce sul futuro che risplende finalmente anche per lui.

Molto, molto, coinvolgente.

Lo si legge tutto d’un fiato. Si avverte quasi fisicamente l’atmosfera calda e avvolgente di una famiglia numerosa e affiatata. I sentimenti filtrano chiari e distinti fino al lettore.

L’autore è un maestro nel coinvolgere i suoi protagonisti nel vortice delle emozioni che si riflettono su chi legge come una buona, calda, profumata tazza di cioccolata…. densa…

Un tesoro che non deve mancare nella collezione degli appassionati del genere.

Molto, molto bello.

 

“… Era arrivato il turno di Raj, e lui e Rudy continuarono a stare seduti vicini. La

vicinanza di Rudy e la tranquilla accettazione della sua famiglia gli fecero nascere nel

petto un pericoloso groviglio di emozioni, finché Zac non se lo sentì stringere per il

desiderio che fosse tutto vero. Essere il ragazzo di Rudy sarebbe stato divertente, ed

essere accettato da quella famiglia bizzarra e fantastica sarebbe stato incredibile. Gli

faceva desiderare cose che normalmente non si permetteva nemmeno di sognare.

 

Zac non era abituato a concedersi di farsi piacere  gli altri. Non si fidava di nessuno.

Ma lì, in quel caos allegro e rumoroso della vigilia di Natale, si chiese se non fosse il

caso di provare qualcosa di diverso. Forse era ora di permettere agli altri di avvicinarsi

e dare loro una possibilità. Forse avrebbe dovuto dare a Rudy una possibilità.

 

Gli lanciò un’occhiata, e come se Rudy avesse percepito il suo sguardo su di sé, si

voltò e gli fece un sorriso timido.

 

Agendo per un impulso che non cercò di trattenere,  Zac gli prese la mano. Rudy

spalancò gli occhi per la sorpresa e le sue guance  diventarono rosa, ma gli permise di

tenerlo per mano e intrecciò le dita fra le sue. E  quando Zac la strinse, Rudy ricambiò

la stretta. … “ (cit.)

SENSUALITA’

RECENSIONE DI

EDITING A CURA DI

Sharing is caring!

Our Score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA